Volley, Milano conquista la Challenge Cup! Trionfo italiano nel terzo trofeo europeo

Milano ha vinto la Challenge Cup 2021 di volley maschile, il terzo trofeo europeo per importanza. I meneghini hanno alzato al cielo la Coppa al termine di un’autentica battaglia contro lo Ziraat Bankasi Ankara. Dopo aver vinto la finale d’andata al tie-break, i ragazzi di coach Roberto Piazza erano chiamati a un colpaccio nella tana della formazione turca. La compagine italiana ha conquistato il primo set, poi è andata sotto per 2-1, è riuscita a pareggiare e ha trionfato nel tie-break, scongiurando così il rischio di doversi giocare il titolo in un golden set al cardipalma.

L’Allianz, tre giorni fa eliminata da Perugia nei quarti di finale dei playoff scudetto, si è imposta per 3-2 (25-23; 23-25; 16-25; 25-18; 15-8) e ha conquistato il suo primo trofeo in assoluto, undici anni dopo la fondazione del club e sette stagioni dopo la sua prima esperienza in SuperLega.

Una squadra italiana ha messo la Challenge Cup in bacheca per la 28ma volta, a tre anni di distanza da quanto fatto da Ravenna nel 2018 (nel 2019 Monza perse in finale contro il Belogorie Belgorod, nella passata stagione il torneo non venne portato a termine a causa dell’emergenza sanitaria).

Prestazione di lusso da parte dell’opposto Jean Patry, autore di 26 punti (5 muri, 2 aces, 61% in attacco). Il regista Riccardo Sbertoli ha mandato in doppia cifra anche gli schiacciatori Tine Urnaut (17 punti) e Yuki Ishikawa (13), oltre al centrale Jan Kozamernik (12 punti, 4 muri) affiancato da capitan Matteo Piano (6). Da elogiare la prova del libero Nicola Pesaresi. Ai padroni di casa non sono bastati Wouter Ter Maat (21 punti) e Martin Atanasov (20).

Foto LM-LPS/Loris Cerquiglini

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pentathlon, Elena Micheli è l’unica italiana a qualificarsi per la finale della tappa di Budapest della World Cup

Qualificazioni Mondiali 2022, l’Italia comincia con l’Irlanda del Nord: la chiusura di un cerchio dopo la mancata campagna di Russia