Calcio, Roma-Shakhtar Donetsk 3-0: tris giallorosso negli ottavi di Europa League 2021

Grande successo della Roma di Paulo Fonseca nell’andata degli ottavi di finale di Europa League 2021. I giallorossi hanno sconfitto per 3-0 lo Shakhtar Donetsk grazie alle realizzazioni di Lorenzo Pellegrini al 23′, di Stephan El Shaarawy al 73′ e di Gianluca Mancini al 77′ consentendo alla compagine capitolina di imporsi e di porre un bella ipoteca sulla qualificazione ai quarti di finale, considerando la sfida di ritorno. Un prova di maturità per la formazione romana che vorrà confermarsi contro gli ucraini nel prossimo confronto.

PRIMO TEMPO – Fonseca, contro la sua ex squadra, vara un 3-4-2-1: Pau Lopez; Mancini, Cristante, Kumbulla; Karsdorp, Diawara, Villar, Spinazzola; Pedro, Pellegrini; Mkhitaryan. Luis Castro risponde con un 4-2-3-1: Trubin; Dodo, Vitao, Matvienko, Ismaily; Maycon; Tete, Marlos, Alan Patrick, Taison; Junior Moraes. Al 6′ la Roma ha la sua prima chance: dal corner di Pellegrini, deviazione involontaria sul primo palo di Villar e grande riflesso di Trubin. La Roma gioca bene e Pellegrini, nonostante qualche colpo subito di troppo, è in palla. Il centrocampista della Nazionale lo dimostra al 23′ quando, ricevendo uno splendido pallone di Pedro, supera con un tocco di esterno il portiere avversario, portando in vantaggio la Lupa. Al 27′ però arriva la risposta dello Shakhtar ed è grandiosa la risposta di Pau Lopez sul tiro di Junior Moraes. Al 31′ Mkhitaryan va vicino al gol che non ti aspetti: Trubin rilancia male, l’armeno recupera e con la porta vuota fa partire una palombella mancina che va a terminare sulla parte superiore della rete. La formazione capitolina gioca bene e al 35′ va vicina al raddoppio: sempre su corner, Pellegrini spizza di testa per Cristante che non trova la marcatura per poco.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa gli ospiti si rendono pericolosi con Tete in due circostanze, ma Pau Lopez fa buona guardia. La Roma resiste alla sfuriata dei rivali e al 63′ il neo entrato El Shaarawy si fa vedere dalle parti di Trubin. 3′ dopo Borja Mayoral si divora un gol già fatto, controllando male, solo davanti al portiere, su uno splendido assist volante di Spinazzola. I capitolini trovano la realizzazione comunque con El Shaarawy al 73′: ottimo il servizio di Mayoral per l’esterno azzurro che con uno stupendo colpo sotto supera l’estremo difensore rivale. E’ il gol che mette ko lo Shakhtar e il tris di Mancini al 77′ è la chiosa perfetta: nuovo angolo di Pellegrini, altra spizzata di Cristante e colpo di testa del difensore puntuale all’appuntamento. Di fatto, la partita finisce qui e la Roma può festeggiare.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Hockey ghiaccio, Alps League 2021: successi importanti per Asiago, Renon, Gherdeina e Vipiteno, cade Fassa

MotoGP, Franco Morbidelli: “Le Ducati vanno molto forte, saranno dure da battere”