Short track, Europei 2021: ottimo avvio per l’Italia a Gdansk. Ein plein delle azzurre, bene le staffette

Sono cominciati i Campionati Europei di short track 2021, in corso di svolgimento a Gdansk in Polonia. Ottimo avvio della squadra azzurra sia nelle gare individuali sia con le staffette, che hanno centrato entrambe la qualificazione alle semifinali.

Si segnalano le azzurre che superano brillantemente il primo turno in tutte e tre le distanze. Nei 500 metri Martina Valcepina e Cynthia Mascitto hanno vinto la loro batteria, mentre Arianna Sighel si è dovuta arrendere solamente alla fortissima Suzanne Schulting. C’era grande attesa per Martina Valcepina, che ha chiuso al secondo posto la sua batteria sia nei 1000 sia nei 1500 metri. Davvero bravissime anche Mascitto e Sighel, che hanno superato il primo turno in entrambe le distanze, con anche il merito di vincere la batteria rispettivamente nei 1000 e 1500 metri.

In campo maschile è Andrea Cassinelli a brillare. Il pattinatore di Torino è stato bravissimo a conquistare l’accesso al turno successivo in tutte e tre le distanze, brillando soprattutto nei 500 metri con una splendida vittoria. Purtroppo Pietro Sighel ha superato solo lo scoglio dei 500 metri, mentre Yuri Confortola non è riuscito a qualificarsi solo nella gara più veloce.

Come detto sono arrivate ottime indicazioni dalle due staffette. Il quartetto femminile, composto da Cynthia Mascitto, Arianna Sighel, Elena Viviani e Gloria Ioratti, che ha sostituito Martina Valcepina, ha chiuso al secondo posto dietro alla Francia, qualificandosi per la semifinale dove le azzurre affronteranno la fortissima Olanda, la Polonia e la Repubblica Ceca. Bravissimi gli azzurri, che hanno avuto meglio dell’Olanda in volata nella batteria, centrando l’accesso alla semifinale dove se la dovranno vedere proprio con gli olandesi, il Belgio e la Germania. Una grande occasione, dunque, per volare in finale e giocarsi una medaglia. 

 

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Speed skating, Coppa del Mondo Heerenveen I 2021: bene le azzurre della mass start nelle semifinali

Sci alpino, startlist discesa Crans Montana 23 gennaio. Programma, orari, tv, pettorali di partenza