Sci alpino, Alex Vinatzer e gli azzurri devono svoltare a Flachau

Slalomisti azzurri a caccia del riscatto. Dopo un inizio di 2021 sottotono, la squadra maschile di slalom punta a dare una svolta alla propria stagione nel fine settimana di Flachau. Le cancellazioni delle gare di Wengen e Kitzbuhel hanno portato ad una rivoluzione nel calendario, con la località austriaca che farà doppietta tra sabato e domenica.

Fari puntati in casa Italia soprattutto su Alex Vinatzer. Il giovane altoatesino è reduce da due inforcate consecutive tra Zagabria ed Adelboden. Serve subito un cambio di rotta e tornare sui livelli di fine 2020 che lo avevano visto concludere al quarto posto lo slalom in Alta Badia (era primo a metà gara) e poi sul podio quello di Madonna di Campiglio.

Una due giorni importante per Vinatzer, che con le due uscite consecutive ha rimandato l’ingresso nel primo tra i primi sette della startlist. Servirà un po’ meno foga e un po’ più di strategia in quel di Flachau, perchè in slalom mai come in questa stagione c’è davvero possibilità per tutti di vincere una gara, come dimostrano i quattro vincitori diversi fino a questo momento dell’anno.

La reazione, però, non deve arrivare solo da Vinatzer, ma è tutta la squadra italiana che deve uscire dall’anonimato. La qualificazione alla seconda manche deve essere l’obiettivo minimo per i vari Moelgg, Razzoli, Maurberger e Gross, che devono cominciare a puntare a piazzamenti di un certo valore, magari anche in Top-10.

Inoltre il solo Vinatzer ha la certezza del posto al Mondiale, mentre tutti gli altri devono ancora giocarsi le loro carte, senza dimenticare Sala, Tonetti e Liberatore, che cercano il guizzo giusto per staccare il biglietto per Cortina. La speranza è quella che una lotta interna possa stimolare maggiormente gli azzurri, alzando il loro livello, uscendo finalmente da questa lunga crisi.

Foto LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, Charles Leclerc positivo al Covid-19. Monegasco in isolamento con sintomi lievi

Classifica Coppa del Mondo biathlon 2021: Dorothea Wierer sale in quinta piazza, Tiril Eckhoff vicina al pettorale giallo