Pattinaggio artistico: Lucrezia Beccari si impone dopo lo short nella quarta tappa del Gran Premio Italia, terza Gutmann

Con lo short program individuale femminile si è aperta la quarta tappa del Gran Premio Italia, competizione interna di pattinaggio artistico in scena questo fine settimana presso il Pala Tazzoli di Torino. Al termine del segmento più breve a portarsi saldamente al comando della classifica è stata Lucrezia Beccari, in ottima forma.

L’allieva di Franca Bianconi, mantenendo il trend di questa prima parte di stagione, è stata autrice di una prova pulita e di alto livello, inaugurata con la combinazione triplo flip/doppio toeloop e proseguita con il doppio axel e con un significativo triplo lutz collocato in zona bonus; ottenendo il miglior riscontro nelle componenti del programma e realizzando le tre trottole pianificate con buona fattura l’azzurra ha conquistato il buon punteggio di 65.20 (34.30, 30.90), guadagnando un buon vantaggio in vista del libero.

A sei lunghezze di distanza si è posizionata Roberta Rodeghiero che, finalmente, è riuscita ad alzare l’asticella atterrando con successo la combinazione con due tripli, triplo/toeloop/triplo toeloop, completando gli elementi di salto con il triplo flip e il doppio axel; per via di alcune defaiilance nelle trottole l’allieva di Gabriele Minchio non è però riuscita a scavalcare quota 60, dovendosi accontentare dunque di 59.92 (31.57, 28.35), quattro punti in più della Campionessa Nazionale in carica Lara Naki Gutmann, rimasta leggermente attardata a causa di una caduta sanguinosa nel triplo toeloop e per una chiamata di sottoruotato nel triplo salchow agganciato al doppio toeloop, fattori che hanno fermato la trentina a quota 55.73 (25.03, 30.70). Più staccata Greta Baldan, attualmente quarta con 49.27 (23.67, 25.60).

Il libero è programmato per domenica 10 gennaio a partire dalle ore 15:00.

CLASSIFICA SHORT PROGRAM INDIVIDUALE FEMMINILE

FPl. Name Nation Points SP FS
1 Lucrezia BECCARI ITA 65.20 1
2 Roberta RODEGHIERO ITA 59.92 2
3 Lara Naki GUTMANN ITA 55.73 3
4 Greta BALDAN ITA 49.27 4
WD Chenny PAOLUCCI ITA
WD Alessia TORNAGHI ITA

Foto: Valerio Origo

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Slittino, il duo Sics/Sics è profeta in patria a Sigulda e fa suo anche il titolo europeo! Settimi Rieder/Rastner

Bob, Francesco Friedrich domina anche a Winterberg e fa suo il titolo europeo