Giro d’Italia 2021, chi partecipa? Nibali, Evenepoel, Ganna, Vlasov: tutte le certezze. E gli altri big…

Il percorso del Giro d’Italia 2021 verrà probabilmente presentato a febbraio (per il momento non c’è una data certa), anche se si stanno rincorrendo diverse indiscrezioni come quelle della grande partenza a Torino e del possibile trittico dolomitico in cui spiccano Zoncolan e le Tre Cime di Lavaredo. Sul fronte del tracciato che ci accompagnerà dall’8 al 30 maggio non c’è dunque ancora nulla di ufficiale, ma nel frattempo si sta delineando il fronte dei partecipanti alla Corsa Rosa. Molti corridori hanno già scelto la pianificazione della propria stagione e hanno comunicato che si presenteranno al via della prima corsa stagionale di tre settimane, nonostante non si conosca la conformazione delle 21 tappe.

Chi parteciperà al Giro d’Italia 2021? Soffermiamoci su chi ha già annunciato la sua partecipazione certa. Vincenzo Nibali proverà a riscattare l’ultima deludente stagione, vedremo se cercherà di fare classifica o se punterà più sulle tappe e sul trovare il giusto colpo di pedale in vista delle Olimpiadi (per preparare Tokyo passerà dal Tour de France). Lo Squalo è un uomo simbolo e desterà come sempre l’interesse di tutti gli appassionati, ma non partirà con i favori del pronostico, nonostante il suo infinito talento e la sua capacità di inventare.

C’è grande attesa per Remco Evenepoel, che non aveva potuto onorare la sua promessa nel 2020 a causa della bruttissima caduta subita al Giro di Lombardia. Il giovane belga ha scelto la Corsa Rosa per il suo esordio sulle tre settimane, vedremo se il suo talento emergerà in questo contesto e se potrà battagliare per il Trofeo Senza Fine. Nella giornata odierna è arrivata una conferma e mezza: quella sicura è del giovane russo Aleksandr Vlasvov, nei panni di capitano dell’Astana; quella non ancora ufficiale è del francese Thibaut Pinot.

Sulle strade nostrane vedremo anche Filippo Ganna, Campione del Mondo a cronometro pronto a regalare nuove magie e a preparare i Giochi. Si parla poi anche di Giacomo Nizzolo (con la maglia di Campione d’Europa), sicuri anche Giulio Ciccone e Bauke Mollema accanto a Vincenzo Nibali con la maglia della Trek-Segafredo. Peter Sagan ci sta ancora pensando, vedremo se Fabio Aru avrà un’occasione con la nuova casacca della Qhubeka-Assos. Ne sapremo di più nelle prossime settimane, la startlist è in fase di costruzione e sicuramente si aggiungeranno tanti altri talenti. Da registrare l’acclarato interesse del colombiano Egan Bernal.

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vuelta al Tachira 2021, Matteo Malucelli vince la prima tappa in volata

Inter-Juventus 2-0, i nerazzurri vincono il derby d’Italia e agganciano il Milan in testa! Gol di Vidal e Barella