F1, quanti soldi guadagnano i piloti? La classifica degli stipendi. Hamilton il Paperone, Leclerc si difende. E l’arrivo di Alonso…

Il Mondiale F1 2021 incomincerà nel weekend del 19-21 marzo, quando andrà in scena il GP d’Australia sul circuito dell’Albert Park a Melbourne. Dopo una stagione stravolta a causa dell’emergenza sanitaria, con il campionato incominciato soltanto nel cuore dell’estate e uscito dall’Europa esclusivamente nella sua fase conclusiva per alcuni appuntamenti in Medio Oriente, finalmente la massima categoria automobilistica volerà nella terra dei canguri per incominciare il suo lunghissimo viaggio caratterizzato da ben 23 tappe. Sarà un’annata sicuramente molto combattuta, anche se la Mercedes partirà con tutti i favori del pronostico e punta a un nuovo dominio senza rivali all’altezza. La Red Bull proverà a impensierire le Frecce d’Argento, la Ferrari dovrà risalire la china dopo un 2020 estremamente complicato.

La F1 ha risentito della crisi e tra poco subentrerà anche il budget cap, ma gli stipendi dei piloti sono comunque tra i più elevati nel mondo dello sport. Quantomeno per quanto concerne i top driver, ovvero gli uomini più quotati sullo schieramento di partenza. Quanti soldi guadagnano i piloti di F1? Qual è la classifica degli stipendi? Gli ultimi dati aggiornati riguardano la stagione appena conclusa, non ci sono ancora delle rivelazioni sugli stipendi del 2021. Forbes ha stilato una classifica degli stipendi sul 2020, ma l’anno appena incominciato porterà diverse novità.

Ci sono infatti alcuni interrogativi molto rilevanti: Lewis Hamilton non ha ancora firmato il contratto con la Mercedes, avrebbe chiesto un lauto aumento ma non ci sono ancora ufficialità sul futuro del sette volte Campione del Mondo; Sebastian Vettel ha lasciato la Ferrari e si è accasato alla Aston Martin, sicuramente l’ingaggio sarà notevolmente inferiore rispetto a quello che percepiva dalla Scuderia di Maranello; Fernando Alonso tornerà in F1 alla guida della Renault dopo alcune stagioni tra 24 Ore di Le Mans, 500 Miglia di Indianapolis, Dakar; Carlos Sainz lascerà il suo sedile in McLaren a Daniel Ricciardo e si accaserà alla Ferrari percependo verosimilmente di più; Sergio Perez passerà dalla Racing Point alla Red Bull, la quale ha lasciato a piedi Alexander Albon; debutterà Mick Schumacher al volante della Haas, si ritirano Kevin Magnussen e Romain Grosjean.

CALENDARIO MONDIALE F1 2021: LE DATE E GLI ORARI DI PROVE LIBERE, QUALIFICHE E GARE

Nel 2020 è stato Lewis Hamilton il Paperone con i suoi 62 milioni di euro percepiti dalla Mecedes, appena davanti a Sebastian Vettel e Daniel Ricciardo. Decisamente più attardati Max Verstappen, Valtteri Bottas e Charles Leclerc. Di seguito la classifica degli stipendi del Mondiale F1 2020. Diamo uno sguardo a quanti soldi hanno guadagnato i vari piloti, verso l’inizio di marzo dovrebbero emergere novità riguardo agli stipendi del 2021.

CLASSIFICA STIPENDI F1 2020:

1. Lewis Hamilton (Mercedes) 76 milioni di dollari (circa 62 milioni di euro)
2. Sebastian Vettel (Ferrari) 57 milioni di dollari (circa 46,5 milioni di euro)
3. Daniel Ricciardo (Renault) 32 milioni di dollari (circa 26,1 milioni di euro)
4. Max Verstappen (Red Bull) 26 milioni di dollari (circa 21,21 milioni di euro)
5. Valtteri Bottas (Mercedes) 15 milioni di dollari (circa 12,24 milioni di euro)
6. Charles Leclerc (Ferrari) 15 milioni di dollari (circa 12,24 milioni di euro)
7. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) 10 milioni di dollari (circa 8,16 milioni di euro)
8. Carlos Sainz (McLaren) 7 milioni di dollari (circa 5,71 milioni di euro)
9. Sergio Perez (Racing Point) 6 milioni di dollari (circa 4,89 milioni di euro)
10. Esteban Ocon (Renault) 6 milioni di dollari (circa 4,89 milioni di euro)
11. Romain Grosjean (Haas) 3,2 milioni di dollari (circa 2,61 milioni di euro)
12. Kevin Magnussen (Haas) 3,2 milioni di dollari (circa 2,61 milioni di euro)
13. Alexander Albon (Red Bull) 3,2 milioni di dollari (circa 2,61 milioni di euro)
14. Lando Norris (McLaren) 2,4 milioni di dollari (circa 1,96 milioni di euro)
15. Lance Stroll (Racing Point) 2,4 milioni di dollari (circa 1,96 milioni di euro)
16. Pierre Gasly (Alpha Tauri) 2,4 milioni di dollari (circa 1,96 milioni di euro)
17. Daniil Kvyat (Alpha Taurri) 2,4 milioni di dollari (circa 1,96 milioni di euro)
18. George Russell (Williams) 1,2 milioni di dollari (circa 978.000 euro)
19. Nicholas Latifi (Williams) 1,2 milioni di dollari (circa  978.000 euro)
20. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) 800.000 mila dollari (circa 653.000 euro)

Fonte: Forbes. Le scuderie di appartenenza sono quelle della stagione appena conclusa. Gli stipendi del 2021 non si conoscono ancora, alcuni piloti cambieranno scuderia e altri lasceranno la F1. Ci saranno nuovi piloti, tra cui Fernando Alonso e Mick Schumacher.

LE NOVITA’ SULLA FERRARI 2021: 30 CAVALLI DI MOTORE IN PIU’

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dakar 2021, i favoriti tra le auto: Toyota, Mini, Peugeot e Prodrive si sfidano. Loeb insegue il primo successo in carriera

Dakar 2021, i favoriti tra i quad. Cavigliasso punto di riferimento, Giroud avversario più temibile