Calcio, Serie A 2021: Simone Zaza show, il Torino agguanta il pareggio allo scadere a Benevento per 2-2

Comincia con un pareggio l’avventura di Davide Nicola sulla panchina del Torino. I granata sono infatti sono riusciti ad agguantare un punto in rimonta allo Stadio Ciro Vigorito in casa del Benevento nell’anticipo del venerdì della diciannovesima giornata del campionato di Serie A 2021. Un 2-2 ricco di emozioni quello in terra campana.

Match molto equilibrato con diversi episodi ad accenderlo. Il più importante è arrivato dopo circa 30′ di gioco: scontro tra Lapadula e Sirigu, nonostante qualche dubbio arriva il calcio di rigore per i campani, con Nicolas Viola che realizza. Nella ripresa si alza il ritmo, così come la tensione. Al 49′ Gianluca Lapadula sembra chiudere la gara: conclusione deviata per l’attaccante peruviano che si insacca. Da lì in poi si scatena però Simone Zaza: al 51′ la punta ex Juve trova il 2-1 con un colpo di testa vincente, poi al 62′ va nuovamente a segno, ma in modo irregolare (Belotti ha colpito la palla con un braccio). Quando sembra essere tutto chiuso, nuovamente Zaza, nel recupero, trova la via della rete: gran giocata per lui che batte Montipò e fa esplodere la gioia della panchina.

Benevento-Torino 2-2

Marcatori: pt. 31′ Viola rig. (B); st. 5′ Lapadula (B), 6′ Zaza (T), 45+4′ Zaza (T)
Ammoniti: pt. 37′ Linetty (T), 45+2′ Zaza (T); st. 45+2′ Baselli (T), 45+5′ Glik (B)

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Tuia, Barba, Glik, Improta; Ionita, Viola, Hetemaj; Tello, Caprari; Lapadula. A disp. Lucatelli, Manfredini, Maggio, Caldirola, Pastina, Dabo, R. Insigne, Basit, Masella, Iago Falque, Di Serio. All. Inzaghi

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo (st. 1′ Buongiorno), Lyanco, Rodriguez; Singo, Lukic, Rincon, Linetty, Ansaldi; Zaza, Belotti. A disp.. Milinkovic-Savic, Rosati, Murru, Bremer, Baselli, Gojak, Segre, Bonazzoli, Edera, Verdi. All. Nicola

Arbitro: Giacomelli

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Basket femminile: Reyer Venezia, terza vittoria in EuroCup 2021. Landerneau sconfitta, primato nel girone e ottavi assicurati

Pallanuoto femminile, pagelle Italia-Israele 15-6: poker per Claudia Marletta