Speed skating, una stagione mozzata dalla pandemia. Gli azzurri si giocheranno tutto in poche settimane

Sarà una stagione compressa e senza possibilità di respiro. Lo speed skating è ancora in attesa di andare in scena sugli ovali di ghiaccio internazionali. La pandemia globale ha costretto il Consiglio ISU a prendere delle decisioni di non poco conto in merito e tanti eventi sono stati cancellati. In buona sostanza, le uniche gare previste saranno quelle nell’anno solare 2021.

Le ultime modifiche nella riunione del Consiglio del 10 dicembre hanno portato a inquadrare a Heerenveen (Paesi Bassi) la sede della bolla dove far confluire tutti gli eventi in programma: gli Europei dal 16 al 17 gennaio, due tappe di Coppa del Mondo (22-24 gennaio; 29-31 gennaio) e i Mondiali seniores dall’11 al 14 febbraio.

In casa Italia ci si sta preparando al meglio possibile e sull’Ice Rink di Pinè si sono tenuti due Test Race nel corso dei quali il d.t. Maurizio Marchetto ha potuto testare la condizione dei propri ragazzi. Un gruppo nel quale sono da registrare alcuni contrattempi di natura fisica: David Bosa, dopo aver ben impressionato nei 500 metri, ha avuto un piccolo problema muscolare; Francesco Betti è un po’ sofferente per un fastidio al ginocchio; Alessio Trentini è alle prese co problemi alla schiena; Nicola Tumolero non è sceso sul ghiaccio per criticità fisiche.

Una situazione tutta da valutare e l’augurio che gli atleti sappiano rispondere presente quando conterà. In questo senso, buone le risposte date da Francesca Lollobrigida, che ha fatto il proprio esordio agonistico nella Test Race n.2, imponendosi nei 3000 metri e giungendo seconda nei 500, superata per due soli centesimi da Yvonne Daldossi.

Sono soddisfatto di quanto visto oggi – le prime parole (fonte: FISG) del d.t. Maurizio Marchetto -. Bene gli sprinter, molto pronti e carichi. Non male nemmeno le distanze medie nonostante gli acciacchi dei ragazzi. Sui 5000 Malfatti è cresciuto molto sia sotto il profilo tecnico sia fisico ed è bello che possa combattere con Giovannini, sempre presente e generoso. Anche Ghiotto si è ben comportato piazzandosi non lontano nonostante sia rientrato solo da poco dall’infortunio: questo ci dà fiducia per il futuro. Mi è piaciuta Lollobrigida, compatibilmente con i giorni di allenamento, mentre mi dispiace per Tumolero che è ancora alle prese con i problemi fisici che gli hanno impedito di avere la tranquillità di scendere oggi sul ghiaccio“.

CALENDARIO SPEED SKATING 2021

16-17 gennaio ISU European Championships Heerenveen (NED)
22-24 gennaio ISU World Cup #1 Heerenveen (NED)
29-31 gennaio ISU World Cup #2 Heerenveen (NED)
11-14 febbraio ISU World Championships Heerenveen (NED)

Foto: Comunicato FISG

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci alpino, i convocati dell’Italia per Bormio: Dominik Paris guida la pattuglia azzurra sulla Stelvio

F1, Carlos Sainz sarà al volante della Ferrari SF71H a fine gennaio 2021 a Fiorano