Ginnastica artistica, Europei 2020: Ana Barbosu firma l’en-plein tra le juniores! La 2006 rumena vince tutte le Finali di Specialità

Ana Barbosu ha completato il suo spettacolare en-plein agli Europei 2020 di ginnastica artistica femminile. Tra le juniores, infatti, c’è stata un’unica dominatrice a Mersin (Turchia), anche se va sempre ricordato che si tratta di una rassegna continentale di Serie C vista l’assenza di tutte le Nazioni di riferimento. In terra anatolica non si sono presentate Italia, Russia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Belgio, Olanda, Svizzera, Spagna a causa dell’emergenza sanitaria.

Questo talento rumeno ha avuto vita facile: dopo aver trionfato nel concorso generale individuale e nella gara a squadre due giorni fa, oggi la 14enne ha giganteggiato nelle Finali di Specialità e ha vinto tutte le medaglie d’oro in palio! Quattro su quattro in questa intensa domenica mattina, per un complessivo sei su sei, anche se ovviamente la sua tenuta tecnica e agonistica andrà misurata contro ben altre avversarie. Ana Barbosu è una classe 2006 proprio come la nostra Angela Andreoli, ma la bresciana è di ben altra caratura e siamo certi che oggi non avrebbe avuto grossi problemi ad avere la meglio praticamente ovunque.

Onore comunque al merito per questa promettente ragazza che ha trionfato al volteggio (13.975), alle parallele asimmetriche (13.450), alla trave (13.100) e al corpo libero (13.250). L’assenza di molti Paesi ha portato a delle medaglie insperate per alcune Nazioni: ad esempio l’argento della bulgara Valentina Georgieva alla tavola (13.800); l’argento della croata Sara Sulekic (12.400) e il bronzo della turca Derin Tanriyasukur (12.050) sugli staggi; il secondo posto dell’ungherese Greta Mayer sui 10 cm (13.100, non ha vinto perché il suo D Score di 5.5 è più elevato di quattro decimi rispetto a quello di Barbosu), poi terza anche al quadrato (12.750). Di seguito tutti i podi delle Finali di Specialità juniores agli Europei 2020 di ginnastica artistica femminile.

RISULTATI FINALI DI SPECIALITÀ EUROPEI GINNASTICA ARTISTICA JUNIORES:

VOLTEGGIO:
1. Ana Barbosu (Romania) 13.975
2. Valentina Georgieva (Bulgaria) 13.800
3. Daria Lyska (Ucraina) 13.350

PARALLELE ASIMMETRICHE:
1. Ana Barbosu (Romania) 13.450
2. Sara Sulekic (Croazia) 12.400
3. Derin Tanriyasukur (Turchia) 12.050

TRAVE:
1. Ana Barbosu (Romania) 13.100
2. Greta Mayer (Ungheria) 13.100
3. Andreea Preda (Romania) 12.700

CORPO LIBERO:
1. Ana Barbosu (Romania) 13.250
2. Maria Ceplinschi (Romania) 12.900
3. Greta Mayer (Ungheria) 12.750

Foto: European Gymnastics/Th. Schreyer

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Rugby, Challenge Cup 2020-2021: Benetton-Agen 0-28 a tavolino. Si complica il cammino dei trevigiani

F1, Marc Gené: “Sainz è uno dei migliori piloti del circuito. Alonso farà la guerra alla Ferrari”