Seguici su

Formula 1

F1, Helmut Marko: “Non capisco perché Lewis Hamilton si è così lamentato dell’asfalto a Istanbul. E’ pagato per guidare”

Pubblicato

il

Helmut Marko non è mai banale nelle sue esternazioni. Il Consulente della Red Bull, in un’intervista concessa a Motorsport-total.com, ha avuto da ridire nei confronti del sette volte iridato Lewis Hamilton, reo di essersi lamentato eccessivamente rispetto a quanto i piloti hanno dovuto affrontare nel corso del weekend di Istanbul, in Turchia.

A detta di Marko, infatti, quanto è stato fatto in terra turca non era meritevole di critiche così feroci e nello stesso tempo i piloti guidano delle vetture di primissimo livello ben pagati e tutti sono nelle stesse condizioni: “Non capisco perché il miglior pilota del mondo (Lewis Hamilton, ndr) affermi che fosse impossibile guidare a Istanbul. Le immagini erano sensazionali ed era lo stesso per tutti. Una Williams non scivola più di una Mercedes, perché il grip semplicemente non c’era. Per me è stato un grande momento di eccitazione. Prima di tutto i piloti vengono pagati abbastanza da dover sopportare, e in secondo luogo, è stato lo stesso per tutti“, le parole del 77enne nativo di Graz.

Hamilton, dunque, eccessivamente incline al lamento? Secondo Marko le cose stanno così, anche se l’opera di riasfaltatura così vicina all’appuntamento iridato, in condizioni climatiche complicate, desta delle perplessità e alimenta contrarietà nei confronti degli organizzatori.

[sc name=”banner-dirette-live”]

Foto: LaPresse

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *