Calcio, Serie A 2020-2021: Cristiano Ronaldo e Dybala decisivi contro il Genoa, Theo Hernandez salva il Milan

E’ andato definitivamente in archivio l’undicesimo turno del campionato di calcio di Serie A 2020-2021, con i due ultimi match delle ore 18.00 e 20.45. A Marassi la Juventus si è imposta nel tardo pomeriggio contro il Genoa per 3-1. Una partita sofferta quella della compagine di Andrea Pirlo, che ha saputo prevalere nella ripresa, dopo che la prima frazione si era conclusa sullo score di 0-0. Il fortino rossoblu crolla quando Dybala al 57′, su spizzata dell’onnipresente McKennie, lascia partire un sinistro dei suoi su cui Perin non è nulla. E’ una rete d’autore la prima di questo campionato per l’argentino. La festa però dura poco perché arriva il classico gol dell’ex. Su un’azione ispirata da Luca Pellegrini, Sturaro trova la via del pareggio. Pirlo allora decide di inserire Morata e di mettere peso in avanti. Un 4-2-4 per i bianconeri che porta ai due calci di rigore realizzati dall’infallibile Cristiano Ronaldo.

Pari emozionante a San Siro (2-2) tra il Milan e il Parma. Pioli punta sul 4-2-3-1 con Rebic perno centrale, sostenuto da Castillejo, Diaz e Calhanoglu. I ducali rispondono con un 4-3-2-1: Cornelius centravanti, con Karamoh e Gervinho alle sue spalle. Al 13′, alla prima vera chance, il Parma colpisce: azione dalla sinistra di Gervinho che punta Kalulu e serve al centro per Hernani che col piattone infila Donnarumma. Il Milan prova a reagire, ma ancora al 20′ il Parma si fa vedere in ripartenza con un Gervinho. Attacca a testa bassa la compagine rossonera e manca lucidità e fortuna: prima c’è un gol annullato al 23′ a Castillejo in posizione di fuorigioco e poi la doppia traversa al 39′ di Diaz e di Calhanoglu. A completare il quadro dei montanti centrati c’è ancora Calhanoglu che su punizione da trenta metri si ripete. Nella ripresa la maledizione della traversa continua per il Milan: al 52′ ancora il fantasista turco con una botta di prima intenzione colpisce il legno superiore. Gol sbagliato, gol subito: al 56′ Kurtic, su cross di Hernani, realizza e raddoppia a San Siro. Il Milan non ci sta e 2′ dopo è Theo Hernandez sugli sviluppi di un corner battuto dall’onnipresente Calhanoglu a trovare la marcatura. La formazione di casa spinge, ma manca la dovuta lucidità. In pieno recupero, però, c’è il pari firmato sempre dal francese Hernandez, bravissimo a realizzare sulla respinta corta di Sepe. Finisce così la sfida di San Siro e il Milan conserva la propria imbattibilità e il primato in vetta alla classifica con 27 punti, tre in più dell’Inter e quattro in più di Juve e Napoli.

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

VIDEO Milan-Parma 2-2, Highlights, gol e sintesi: Theo Hernandez salva il Diavolo a San Siro

Lotta, Coppa del Mondo Individuale Belgrado 2020: Fabio Parisi quinto, fuori gli altri azzurri della greco-romana