Basket, Virtus Roma: “Rammarico forte, decisione resa inevitabile dagli eventi”

Dopo una lunga notte e un doloroso risveglio, la Virtus Roma ha rilasciato un comunicato circa la decisione di non continuare il campionato di Serie A 2020-2021, che dunque rimane a 15 squadre e senza una delle sue società più importanti anche per il palmares sia italiano che europeo. Proprio questo palmares ha destato, anche all’estero, negli ambienti cestistici, un’ampia dose di sconcerto per le vicende del club capitolino.

Questo il testo del comunicato: “Nella serata di ieri la Virtus Roma ha comunicato con vivo rammarico a FIP e Lega Basket Serie A la decisione assunta dal Consiglio di Amministrazione di ritirare la società dal campionato in corso. Tale sofferta decisione è stata presa dopo aver constatato l’assoluta e oggettiva impossibilità di sostenere i costi necessari per portare a termine la stagione. Il protrarsi della legislazione emergenziale relativa alla pandemia ha provocato, in modo non preventivabile e non evitabile, il totale azzeramento dei ricavi; e la compagine sociale, che pure ha sostenuto per decenni, con notevoli sacrifici economici, l’attività sportiva della squadra ha dichiarato la propria indisponibilità – in considerazione del particolarissimo e imprevedibile momento storico – a proseguire nel farlo. Il tentativo di trovare soggetti disposti ad acquisire o a sostenere in qualunque modo la società è stato svolto in ogni direzione, in Italia e oltre oceano, ma nessuno di questi, nonostante le vantaggiose condizioni proposte, ha dato esito positivo, probabilmente avendo constatato l’impossibilità di generare ricavi. È forte il rammarico, sia in considerazione della storia sportiva della società, sia della sua importanza per la città di Roma, sia per il disagio creato allo svolgimento del campionato. Tuttavia, la decisione è stata resa inevitabile dagli eventi“.

Nel frattempo, secondo quanto riportato da Andrea Barocci sulle pagine del Corriere dello Sport, ieri ci sarebbe stato l’ultimo, estremo tentativo di Claudio Toti di evitare il ritiro, con un altro scambio di mail con gli investitori americani, seguito dalla sparizione dell’intermediario che avrebbe dovuto rimetterli in contatto per una conference call. Riporta inoltre Il Tempo che ci sarebbe stato anche un altro tentativo in extremis, quello con James Pallotta, l’ex proprietario della Roma calcio, senza però alcun frutto. Quel che ora conta è che la Virtus è fuori dalla Serie A, e non è chiaro se, come e quando ripartirà.

federico.rossini@oasport.it

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Basket Serie A 2020-2021 Claudio Toti Virtus Roma

ultimo aggiornamento: 10-12-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci alpino, Mikaela Shiffrin: “Punto su gigante e slalom, per la velocità c’è tempo. Coppa generale? Non è affare per me, quest’anno. Gisin può farcela”

Biathlon, Coppa del Mondo Hochfilzen 2020: i convocati dell’Italia. Torna Michela Carrara, ci sono tutti i big