Basket, i migliori italiani della 12ma giornata di Serie A 2020-2021. Brillano Datome, Aradori e Totè

La dodicesima giornata di Serie A basket 2020-2021 è stata ricca di soddisfazioni per i giocatori azzurri, i quali si sono rivelati decisivi in diversi incontri. Nel big match tra l’Olimpia Milano e la Dinamo Sassari, il migliore in campo è stato un Gigi Datome che ha sforato una prova, a dir poco superba, da 24 punti in ventitré minuti segnando quattro delle sette triple tentate. Tra le file degli isolani, invece, si segnalano un Marco Spissu da 9 punti e 11 assist e uno Stefano Gentile da 10 punti.

Il miglior italiano in assoluto, però, in questa giornata che si è appena conclusa, è stato probabilmente Pietro Aradori. Il bresciano, nel successo della sua Fortitudo contro Cremona, ha segnato 26 punti e a essi ha aggiunto anche 9 rimbalzi e 7 assist. In quella stessa partita, oltretutto, il sodalizio bolognese ha trovato anche una prestazione eccellente di Leonardo Totè. Il giovane pivot azzurro ha realizzato, infatti, una doppia doppia da 18 punti e 11 rimbalzi. Tra le file della Vanoli, invece, si segnala un Fabio Mian da 14 punti.

E’ stata la coppia composta da Stefano Tonut e Andrea De Nicolao, il primo con 21 punti e il secondo con 18, a condurre la Reyer Venezia al successo contro Varese. Per i lombardi, invece, il miglior italiano è stato un Michele Ruzzier da 12 punti. Nel netto trionfo della Virtus Bologna sul campo di Treviso si è messo in luce Amar Alibegovic che ha segnato 14 punti e catturato 6 rimbalzi.

Nel derby tra Cantù e Brescia, conclusosi con la vittoria dei secondi dopo un supplementare, il migliore in campo è stato Luca Vitali, il quale ha sfornato una doppia doppia da 16 punti e 10 rimbalzi. Infine, in Trieste-Trento, ha recitato il ruolo di grande protagonista un Davide Alviti da 19 punti, il quale ha messo a segno tutte e cinque le triple tentate e ha condotto al successo i padroni di casa. Agli ospiti non sono bastati i 14 punti di Davide Pascolo.

Credit: Ciamillo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci alpino, Alex Vinatzer beffato: è 4° a 0.19 dalla vittoria nello slalom dell’Alta Badia vinto da Zenhaeusern

Ciclocross, Coppa del Mondo 2020-2021: Mathieu van der Poel salterà la prova di Dendermonde. Sarà della partita Marianne Vos