Tennis, WTA Linz 2020: Camila Giorgi out agli ottavi, passano il turno tra le favorite Mertens e Sabalenka

Quarta giornata di gara riservata agli ultimi cinque ottavi di finale del tabellone di singolare in Austria per il torneo WTA International Linz 2020, penultima competizione ufficiale dell’anno per quanto riguarda il circuito mondiale del tennis femminile. Purtroppo è uscita di scena quest’oggi l’ultima italiana impegnata sul cemento indoor di Linz, perciò domani il Bel Paese non verrà rappresentato nei quarti di finale della kermesse austriaca.

Partiamo dall’unico match di singolare disputatosi sul campo 1, in cui la qualificata francese Oceane Dodin si è sbarazzata della rumena Sorana Cirstea con un doppio 6-4 in un’ora e 25 minuti di gioco. La transalpina n.115 WTA affronterà domani ai quarti la favorita del torneo e n.1 del seeding Aryna Sabalenka, capace di infliggere una severa lezione di tennis alla svizzera Stefanie Voegele con lo score conclusivo di 6-0 6-3 in 68 minuti.

In apertura di programma sul campo centrale è invece andata in archivio la vittoria in rimonta dell’argentina Nadia Podoroska (n.6 del seeding, semifinalista all’ultimo Roland Garros) per 6-7 6-1 6-4 contro l’azzurra Camila Giorgi al termine di una sfida molto combattuta e durata oltre due ore e mezza. Pass per i quarti raggiunto anche dalla russa Veronika Kudermetova (testa di serie n.5 del tabellone), che si è imposta per 6-4 1-6 6-3 sull’olandese Arantxa Rus e domani sfiderà la belga Elise Mertens. Quest’ultima ha superato oggi la russa Vera Zvonareva in tre parziali per 6-4 5-7 6-2.

Risultati WTA Linz 2020 (12 novembre):

OTTAVI DI FINALE

Dodin (Fra) b. Cirstea (Rom) 6-4 6-4

Podoroska (Arg) b. Giorgi (Ita) 6-7 6-1 6-4

Kudermetova (Rus) b. Rus (Ned) 6-4 1-6 6-3

Sabalenka (Blr) b. Voegele (Sui) 6-0 6-3

Mertens (Bel) b. Zvonareva (Rus) 6-4 5-7 6-2

erik.nicolaysen@oasport.it

LA NOSTRA STORIA 

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Calcio, Europei 2021: tutte le qualificate e i gironi. Scozia, Macedonia, Slovacchia e Ungheria completano il tabellone della fase finale

Golf, Masters 2020: Paul Casey doma il primo giro di Augusta, Francesco Molinari fermato dall’oscurità in 51esima posizione