MotoGP, Jorge Lorenzo risponde alle critiche di Crutchlow: “Da quando non ci sono io Yamaha e Ducati vincono meno”



Il Mondiale MotoGP 2020 si avvia alla conclusione. Il sipario sta per calare e il verdetto più importante è stato emesso: lo spagnolo Joan Mir è campione del mondo sulla Suzuki. Un esito inaspettato frutto di tante variabili: il Covid-19 e l’infortunio dell’asso iberico Marc Marquez i fattori principali.

Ebbene, un’annata ai titoli di coda, ma motivi di che parlare ce ne sono. Uno tra questi riguarda il confronto dialettico tra il britannico Cal Crutchlow e il maiorchino Jorge Lorenzo. Come è ufficiale, Crutchlow, attualmente impegnato nel Team LCR Honda, dal 2021 sarà il nuovo tester in Yamaha, prendendo il posto di Lorenzo. Cal, a domanda, ha dichiarato che se la Casa di Iwata ha preso questa decisione è frutto del fatto che Jorge non sia un grande collaudatore.

Loading...
Loading...

Per questo motivo il cinque volte iridato, nell’ormai consueto Q&A su Instagram ha risposto a chi gli ha chiesto un’opinione sulle dichiarazioni di Crutchlow: “Dichiarare che io non sia un buon tester è come dire che la Terra è quadrata. Sia gli ingegneri che i piloti che hanno lavorato con me in Yamaha e Ducati lo sanno. Ho la capacità di far evolvere la moto rendendola più veloce. Parlano di numero, è un dato di fatto che dalla mia partenza entrambe le squadre stiano vincendo meno. Cal è stato uno dei piloti con il minor numero di vittorie e il maggior numero di cadute negli ultimi anni. Penso che sarà un grande tester, per controllare la consistenza della moto“, la risposta piccata di Lorenzo.

giandomenico.tiseo@oasport.it

LA NOSTRA STORIA 

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top