Moto3, risultati FP3 GP Portogallo 2020: Jaume Masià fulmine a Portimao davanti ad Arenas, passeranno dalla Q1 Ogura e Arbolino

Jaume Masià (Honda Leopard) apre una tripletta spagnola nella terza sessione di prove libere del Gran Premio del Portogallo, quindicesimo ed ultimo appuntamento del Mondiale Moto3 2020. Sul tracciato di Portimao baciato da sole e temperature già vicine ai 20 gradi, si è già scritto qualcosa di importante in vista delle qualifiche odierne, dato che Albert Arenas è comodamente secondo in classifica, mentre il suo rivale numero uno, Ai Ogura, e il nostro Tony Arbolino (terzo nella graduatoria generale) sono fuori dalla top14 e dovranno passare dalla Q1 oggi pomeriggio nel corso delle qualifiche.

Jaume Masià, come detto, ha piazzato uno straordinario 1:47.398 sotto la bandiera a scacchi, distanziando di ben 303 millesimi il connazionale Albert Arenas (KTM Aspar) in 1:47.701, che si dimostra quanto mai pronto per l’assalto finale al titolo, mentre al terzo posto si è classificato l’ennesimo iberico, Jeremy Alcoba (Honda Kommerling) in 1:47.851 a 453 millesimi. Quarta posizione per il suo compagno di team, l’argentino Gabriel Rodrigo, in 1:47.918 a 520 millesimi. Distacchi pesanti per tutti, come si vede dai 550 millesimi del quinto in classifica, il turco Deniz Oncu (Red Bull KTM Tech3), mentre è sesto il nostro Andrea Migno (Sky Racing team VR46) in 1:47.975 a 577 millesimi.

Settimo crono per il giapponese Kaito Toba (Red Bull KTM Ajo) in 1:48.001 a 603 millesimi, ottavo per lo spagnolo Sergio Garcia (Honda EG 0,0) a 652, mentre è nono il suo connazionale Raul Fernandez (REd Bull KTM Ajo) in 1:48.072 con un distacco di 674 millesimi. Decimo tempo per Celestino Vietti (Sky Racing team VR46) in 1:48.110 a 712 millesimi dalla vetta, davanti a Dennis Foggia (Honda Leopard) a 721.

Si ferma, invece, in quindicesima posizione il giapponese Ai Ogura (Honda Asia) a nove decimi esatti da Masià ma, soprattutto, a 27 millesimi dalla top14, Alle sue spalle il britannico John McPhee (Honda Petronas) a 912 millesimi, davanti al nostro Romano Fenati (Husqvarna Max Racing) diciassettesimo a 930. Ventesimo tempo per Niccolò Antonelli (Honda SIC58) a 1.008, quindi ventunesimo Stefano Nepa (KTM Aspar) a 1.025, mentre è solamente ventiduesimo Tony Arbolino (Honda Snipers) a 1.169. Pessime notizie per il pilota milanese che, pienamente in lotta per il titolo iridato, dimostra di non essere a proprio agio sulla pista lusitana e, soprattutto, sarà costretto a passare dalla complicata Q1 nelle qualifiche odierne. Ventitreesimo Riccardo Rossi (KTM BOE) a 1.183, quindi ventisettesimo Davide Pizzoli, suo compagno di scuderia, con un gap di 1.524.

A questo punto la classe più leggera affila le armi in vista delle qualifiche che prenderanno il via alle ore 13.35 italiane (le ore 12.35 portoghesi) con la Q1, mentre la Q2 decisiva scatterà alle ore 14.00 per andare a decidere la griglia di partenza della gara di domani.

CLASSIFICA TEMPI FP3 GP PORTOGALLO 2020 – MOTO3

1 5 Jaume MASIA SPA Leopard Racing Honda 242.1 1’47.398
2 75 Albert ARENAS SPA Gaviota Aspar Team Moto3 KTM 241.6 1’47.701 0.303 / 0.303
3 52 Jeremy ALCOBA SPA Kömmerling Gresini Moto3 Honda 238.9 1’47.851 0.453 / 0.150
4 2 Gabriel RODRIGO ARG Kömmerling Gresini Moto3 Honda 243.2 1’47.918 0.520 / 0.067
5 53 Deniz ÖNCÜ TUR Red Bull KTM Tech 3 KTM 244.3 1’47.948 0.550 / 0.030
6 16 Andrea MIGNO ITA SKY Racing Team VR46 KTM 240.0 1’47.975 0.577 / 0.027
7 27 Kaito TOBA JPN Red Bull KTM Ajo KTM 240.5 1’48.001 0.603 / 0.026
8 11 Sergio GARCIA SPA Estrella Galicia 0,0 Honda 238.9 1’48.050 0.652 / 0.049
9 25 Raul FERNANDEZ SPA Red Bull KTM Ajo KTM 235.2 1’48.072 0.674 / 0.022
10 13 Celestino VIETTI ITA SKY Racing Team VR46 KTM 241.0 1’48.110 0.712 / 0.038
11 7 Dennis FOGGIA ITA Leopard Racing Honda 240.5 1’48.119 0.721 / 0.009
12 71 Ayumu SASAKI JPN Red Bull KTM Tech 3 KTM 241.6 1’48.125 0.727 / 0.006
13 70 Barry BALTUS BEL CarXpert PruestelGP KTM 233.2 1’48.215 0.817 / 0.090
14 92 Yuki KUNII JPN Honda Team Asia Honda 241.6 1’48.271 0.873 / 0.056
15 79 Ai OGURA JPN Honda Team Asia Honda 236.3 1’48.298 0.900 / 0.027
16 17 John MCPHEE GBR Petronas Sprinta Racing Honda 238.9 1’48.310 0.912 / 0.012
17 55 Romano FENATI ITA Sterilgarda Max Racing Team Husqvarna 233.7 1’48.328 0.930 / 0.018
18 6 Ryusei YAMANAKA JPN Estrella Galicia 0,0 Honda 240.0 1’48.403 1.005 / 0.075
19 23 Niccolò ANTONELLI ITA SIC58 Squadra Corse Honda 241.6 1’48.406 1.008 / 0.003
20 82 Stefano NEPA ITA Gaviota Aspar Team Moto3 KTM 242.6 1’48.423 1.025 / 0.017
21 54 Riccardo ROSSI ITA BOE Skull Rider Facile Energy KTM 239.4 1’48.581 1.183 / 0.158
22 89 Khairul Idham PAWI MAL Petronas Sprinta Racing Honda 241.6 1’48.760 1.362 / 0.179
23 99 Carlos TATAY SPA Reale Avintia Moto3 KTM 235.2 1’48.857 1.459 / 0.097
24 24 Tatsuki SUZUKI JPN SIC58 Squadra Corse Honda 237.8 1’48.882 1.484 / 0.025
25 31 Adrian FERNANDEZ SPA Rivacold Snipers Team Honda 240.0 1’49.237 1.839 / 0.355
26 40 Darryn BINDER RSA CIP Green Power KTM 238.4 1’49.427 2.029 / 0.190
27 14 Tony ARBOLINO ITA Rivacold Snipers Team Honda 240.5 1’49.487 2.089 / 0.060
28 21 Alonso LOPEZ SPA Sterilgarda Max Racing Team Husqvarna 234.2 1’49.643 2.245 / 0.156
29 9 Davide PIZZOLI ITA BOE Skull Rider Facile Energy KTM 237.8 1’49.683 2.285 / 0.040
30 50 Jason DUPASQUIER SWI CarXpert PruestelGP KTM 232.2 1’50.204 2.806 / 0.521
31 73 Maximilian KOFLER AUT CIP Green Power KTM 238.9 1’50.671 3.273 / 0.467

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL MOTOMONDIALE

alessandro.passanti@oasport.it

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Moto3, Nicol Terol: “Albert Arenas deve continuare a fare quello che sta facendo e non pensare al campionato”

Calcio, Serie A: a rischio Crotone-Lazio a causa del maltempo