Seguici su

MotoGP

Moto2, GP Portogallo 2020: ultima chiamata per il titolo. Bastianini favorito, Lowes e Marini sperano nel ribaltone

Pubblicato

il

Giornata di verdetti a Portimao per la Moto2, con un titolo iridato da assegnare e quattro piloti ancora in lotta per lo stesso obiettivo. Il Gran Premio del Portogallo 2020 rappresenta l’ultimo round stagionale del Motomondiale, quello decisivo per stabilire chi succederà ad Alex Marquez nell’albo d’oro della classe mediana. Enea Bastianini si presenta al via dell’ultima gara in una situazione di vantaggio, con una leadership abbastanza solida in campionato da gestire nel migliore dei modi negli ultimi 23 giri ufficiali della stagione. Il riminese del Team Italtrans ha guidato molto bene questo weekend a Portimao, esprimendosi ad alti livelli nelle prove libere e soprattutto in qualifica nonostante la pressione di non poter sbagliare per raggiungere il grande traguardo del suo primo titolo in carriera.

“Bestia” scatta oggi dalla quarta piazzola in griglia, esattamente nell’ultima posizione utile che gli consentirebbe di laurearsi Campione del Mondo a prescindere dai piazzamenti altrui, ma non sarà assolutamente semplice restare là davanti nella sua condizione psicologica per tutta la gara, dove può bastare anche un singolo errore (vedi Sam Lowes a Valencia 1) per mettere a repentaglio un intero campionato. Si preannuncia dunque una corsa al cardiopalma per Enea, anche perché i suoi primi due inseguitori in classifica sono andati forte in prova e sembrano dotati di un ritmo competitivo (forse anche per la vittoria) in vista del GP. Luca Marini, 3° nella generale a -18 dal leader, ha impressionato per tutto il fine settimana lusitano candidandosi al ruolo di vero favorito per il successo di tappa odierno, ma tutto ciò potrebbe non bastare.

Il fratello di Valentino Rossi deve infatti sperare che Bastianini non riesca a tagliare il traguardo nelle prime otto posizioni per avere l’opportunità (in caso di primo posto a Portimao) di vincere il Mondiale. Scenario più incoraggiante per il britannico Sam Lowes, 5° in griglia nonostante l’infortunio alla mano destra rimediato a Valencia ed estremamente motivato in questa sua rincorsa iridata. A -14 dalla vetta del campionato, il 30enne nativo di Lincoln deve giocoforza salire sul podio precedendo Marini per regalarsi almeno una chance, ma nel frattempo ha bisogno anche di una battuta d’arresto da parte di Bastianini. Speranze ridotte al lumicino per Marco Bezzecchi, in difficoltà nelle qualifiche e costretto a partire 12° nel suo disperato tentativo di rimonta finale da -23.

TUTTE LE COMBINAZIONI DEL MONDIALE MOTO2

[sc name=”banner-article”]

erik.nicolaysen@oasport.it

LA NOSTRA STORIA 

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *