Ciclismo, Gianni Bugno: “Momenti delicati per il gruppo. Vogliamo un 2021 all’insegna della sicurezza”

Un’annata particolarmente complicata questa per il ciclismo su strada. In difficoltà corridori, organizzatori ma anche la Cyclistes Professionnels Associés, associazione dei corridori professionisti, gestita da Gianni Bugno che ne è presidente. L’ex campione del mondo ha rilasciato delle dichiarazioni alla Federciclismo riassumendo questo 2020.

Le sue parole: “Abbiamo vissuto momenti delicati con gli organizzatori in alcune corse, ma abbiamo ammirato il loro impegno e coraggio nel non fermarsi nonostante le difficoltà dell’emergenza mondiale che stiamo vivendo e a nome di tutti i corridori oggi voglio ringraziarli. Ci stiamo confrontando in numerosi gruppi di lavoro con UCI, organizzatori e squadre per una stagione 2021 all’insegna della massima sicurezza e sono fiducioso che otterremo ottimi risultati. Tutte le parti del ciclismo sono concentrate a non fermarsi e per spiccare un definitivo salto di livello serve il contributo di tutti. È in momenti come questi che occorre essere uniti e costruttivi per far fronte alle difficoltà e uscirne insieme, senza divisioni. Vorrei fare un appello anche ai media affinché venga promossa un’informazione responsabile, etica e che serva a creare valore e non a dividere in una fase così delicata”.

Prosegue: “Noi da anni ci battiamo per ottenere miglioramenti a tutti i livelli per la professione del ciclista, abbiamo a cuore le sorti dei corridori, la loro rappresentatività e sicurezza. Sappiamo quanta energia e lavoro ci vogliano per ottenere piccoli miglioramenti. Da anni andiamo alle corse più importanti e ci mettiamo la faccia nei momenti critici, quando sono i fatti e le decisioni sul campo che contano non le critiche di chi non è mai entrato in gioco. I problemi si possono risolvere, i cambiamenti prendere in considerazione, ma sempre in democrazia. Siamo sempre stati aperti a nuovi membri e a nuove idee, mantenendo però la schiena dritta e senza cedere a compromessi: il nostro unico scopo è operare per il bene di tutti i corridori. Noi ascoltiamo la voce di tutti e diamo voce a chi non ne ha. Orgogliosamente, siamo e continueremo a essere i portavoce di tutti i corridori”.

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Gianni Bugno

ultimo aggiornamento: 11-11-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pallanuoto, preliminari Champions League 2020-2021: Ortigia-Steaua Bucarest 9-3. Ottimo esordio per gli aretusei

Basket: torna il sereno a Brindisi, tutti negativi i nuovi test legati al Covid-19