Calcio, amichevole Italia-Estonia: Roberto Mancini si affida a Orsolini, Belotti ed El Shaarawy in attacco

L’Italia è pronta a tornare in campo domani sera, 11 novembre, a Reggio Emilia in amichevole contro l’Estonia. Roberto Mancini, per il momento ancora positivo al Covid,  dovrebbe scegliere una formazione abbastanza sperimentale per una partita che, almeno sulla carta, non desta particolari preoccupazioni.

Tra i pali potrebbe trovare spazio uno tra Salvatore SiriguAlessio Cragno per far riposare il titolare Gianluigi Donnarumma. In difesa dovrebbero giocare Danilo D’Ambrosio Leonardo Bonucci con Emerson Palmieri e uno tra Alessandro FlorenziDavide Calabria. In cabina di regia Jorginho che dovrebbe essere affiancato da Sandro TonaliRoberto Soriano, in alternativa Gaetano Castrovilli. Il tridente offensivo dovrebbe essere composto da Stephan El ShaarawyRiccardo OrsoliniAndrea Belotti.

E’ evidente, però, che molte delle scelte del commissario tecnico saranno legate ad eventuali indisponibilità dell’ultimo minuto a causa dell’emergenza Covid. Mancini, non a caso, ha convocato ben 41 giocatori, diventati poi 39 a causa dei forfait di Francesco CaputoDomenico Criscito, per i tre impegni della Nazionale, dopo l’amichevole contro l’Estonia, infatti, gli azzurri sono attesi dal match decisivo contro la Polonia di Nations League e l’ultimo match del Gruppo 1 contro la Bosnia.

Nei sei precedenti l’Italia ha sempre vinto in maniera abbastanza netta. L’ultima sfida tra le due nazionali risale alle qualificazioni per gli Europei di Polonia e Ucraina del 2012 con nella quale gli azzurri si imposero con un rotondo 3-0 con le marcatura di Antonio Cassano, Giuseppe Rossi e Giampaolo Pazzini.

salvatore.serio@oasport.it
Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Jannik Sinner al 2° turno nell’ATP di Sofia: chi affronterà e il tabellone. Ostacolo svizzero

Boxe, nasce una nuova categoria di peso! “Bridger”, la via di mezzo tra i cruiser e i massimi