Tennis, ATP Vienna 2020: Lorenzo Sonego sconfitto da Aljaz Bedene in tre set nell’ultimo turno delle qualificazioni


Lorenzo Sonego, a meno di un ripescaggio come lucky loser, non disputerà il tabellone principale del torneo ATP 500 di Vienna. Il torinese è stato infatti sconfitto dallo sloveno Aljaz Bedene, cliente non semplice sul veloce indoor (quest’anno ha battuto a Rotterdam il greco Stefanos Tsitsipas). 6-2 4-6 7-5 il punteggio a favore del trentunenne di Lubiana, che guadagna dunque il quarto main draw nella capitale austriaca: curiosamente, anche in due delle tre precedenti partecipazioni (2011 e 2019) aveva passato il tabellone cadetto.

Il primo set, dopo un iniziale equilibrio e un unico game ai vantaggi, il secondo (con Bedene al servizio), vede Sonego cedere temporaneamente di fronte allo slovacco, che vince tutti i tre giochi dal quinto al settimo, sempre ai vantaggi e convertendo due delle tre palle break a sua disposizione, mentre l’italiano non riesce a trasformare le due che lo avrebbero riportato sul 3-3 (e non è nemmeno particolarmente aiutato dal servizio). Bedene porta a casa il primo parziale per 6-2 a suon di ace e buone prime.

Loading...
Loading...

Le cose cambiano nel set successivo, con Sonego che riesce a darsi la spinta per salire sul 3-1; nel game successivo, però, parte con due doppi falli e cede di nuovo il servizio a 15. L’azzurro sventa poi una chance del 4-3 a favore di Bedene con un ace, ed è proprio il fondamentale di inizio gioco per eccellenza a tradire lo sloveno, che lo commette sul 30-15 nel decimo gioco, che si rivela anche essere quello del break che vale il parziale al numero 3 d’Italia.

Dopo un periodo di calma relativa, nella seconda metà del set decisivo si accende la miccia: Sonego si vede annullare tre chance di fila per il 4-2 e servizio, lo perde a 30, ma lo recupera subito a 0. Sul 5-4 il torinese va per tre volte a due punti dal match, ma Bedene riesce in qualche modo a salvarsi e a forzare prima il 5-5 e poi una palla break nel game successivo, che trasforma vincendo il game a 30 e andando a servire per chiudere, cosa che fa senza più concedere un punto.

Qualche dato in numeri: 11 ace e 5 doppi falli per Bedene (3-3 Sonego), con simili percentuali di prime in campo (59%-58%), ma più punti vinti sulla prima da parte dello sloveno (71%-60%).

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL TENNIS

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top