Giro d’Italia 2020, Vincenzo Nibali: “Sono soddisfatto, ma piedi per terra. Non cedo a facili entusiasmi”

Vincenzo Nibali si è distinto in occasione della terza tappa del Giro d’Italia 2020, mettendosi in luce lungo la salita che conduceva in cima all’Etna e risultando uno dei migliori big insieme al danese Jakob Fuglsang, mentre i britannici Geraint Thomas e Simon Yates naufragavano. Lo Squalo, ora sesto in classifica generale a 55” di ritardo dalla maglia rosa indossata dal portoghese Joao Almeida, ha analizzato la sua giornata ai microfoni dell’Ansa: “Nelle corse a tappe ogni giorno è diverso da un altro, specialmente quando si aggiungono fattori imprevedibili, che possono cambiare repentinamente la situazione in gara. Afa e caldo all’inizio, poi freddo, vento, pioggia sull’Etna. A questo aggiungiamo che siamo alla terza tappa e abbiamo già affrontato una frazione tosta. Sono tutti elementi che condizionano e oggi ne abbiamo avuto prova tangibile“.

L’alfiere della Trek-Segafredo ha proseguito: “Ho visto di sfuggita la caduta di Thomas ma, quando è rientrato in gruppo, teneva tranquillamente le posizioni di testa: onestamente, non mi aspettavo stesse così male. Lo stesso vale per Simon Yates, sia pure per motivi diversi. Per esperienza non sono sorpreso dal fatto che una salita così dura nella prima settimana possa fare danni. Chi più, chi meno deve rodare le gambe: se trovi la giornata sbagliata, paghi”.

Vincenzo Nibali ha poi concluso: “Avversari a parte guardo alla mia corsa e sono soddisfatto; dico, altresì, che bisogna tenere i piedi ben piantati a terra. Ripeto: siamo solo al terzo giorno di gara. Come non mi sono scomposto dopo la crono, non è il caso di cedere a facili entusiasmi ora. Sarà banale da dire, ma i grandi giri vanno costruiti giorno dopo giorno. Giornate come quella di oggi mi danno più serenità, ma la concentrazione è altissima: tengo molto a questo Giro“.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Giro d'Italia 2020 Vincenzo Nibali

ultimo aggiornamento: 05-10-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giro d’Italia 2020, Vincenzo Nibali supera l’esame di montagna. Squalo promosso sull’Etna, britannici alla deriva e ora…

Giro d’Italia 2020, Matt White su Simon Yates: “Una giornata no capita a tutti, la corsa si decide nella terza settimana”