Giro d’Italia 2020, Tao Geoghegan Hart: “Ho dato tutto, sono felicissimo”. E scherza: “Non sono più il secondo ciclista di famiglia!”

Una vittoria all’ultimo respiro per Tao Geoghegan Hart. L’inglese della Ineos-Grenadiers si è portato a casa il Giro d’Italia 2020 sopravanzando il suo rivale Jai Hindley con una grande cronometro conclusa in tredicesima posizione, allo stesso livello di uno specialista come Wilco Kelderman. Geoghegan Hart, secondo britannico a vincere il Giro dopo Chris Froome, si confessa ai microfoni della Rai: “Ho dato tutto nel finale senza prendere rischi inutili, ho spinto fino all’ultimo metro e sono felice di quel che sono riuscito a fare. La prima cosa che ho pensato dopo il traguardo è cercare la mia fidanzata Hannah (Barnes, anche lei ciclista professionista). Era da un mese che non la vedevo, ora – dice con ironia – non sono più il secondo miglior ciclista della famiglia. Penso anche alla mia famiglia, che non vedo da 10 mesi. Non vedo l’ora di riabbracciarli“.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Giro d'Italia Tao Geoghegan Hart

ultimo aggiornamento: 25-10-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

MotoGP, Pol Espargaró: “Oggi mi sono divertito molto, la KTM mi ha permesso di spingere”

Giro d’Italia 2020, quanto ha guadagnato Geoghegan Hart? I soldi e il montepremi per la maglia rosa