Giro d’Italia 2020, Davide Cassani dopo le tante cadute: “Modifichiamo i portaboracce”

Quella di Geraint Thomas ha sconvolto il Giro d’Italia 2020, con il ritiro del gallese, grande favorito per il Trofeo Senza Fine. Oggi però ce n’è stata un’altra: anche Peter Weening, compagno di squadra alla Trek-Segafredo di Vincenzo Nibali, è caduto a causa di una borraccia finita a terra e impossibile da evitare. L’argomento dunque è all’ordine del giorno.

Ad intervenire Davide Cassani, commissario tecnico della Nazionale su Facebook: “A volte sono i particolari che fanno la differenza, nel bene e nel male. Quante cadute sono causate dalla perdita di borracce da parte dei corridori? L’ultima ieri, dove proprio una borraccia è finita sotto le ruote della bicicletta di Thomas causandogli una rovinosa caduta. Io credo che qualcosa si possa fare, cosa? Modificando il portaborracce, renderlo più sicuro. Troppe volte vediamo la perdita di borracce per questo credo che, modificando il portaborracce (applicando un blocco più sicuro) ci sarebbe la possibilità di evitare tante cadute. Almeno credo”.

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Davide Cassani Giro d'Italia 2020

ultimo aggiornamento: 06-10-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giro d’Italia 2020: il triste bollettino medico di Luca Wackermann. Trauma cranico, diverse ferite e frattura alle ossa nasali

Giro d’Italia 2020, domani si torna a battagliare in salita! Vincenzo Nibali mette alla prova Joao Almeida sul Valico di Monte Scuro