F1, la Ferrari si oppone alla proposta di congelamento dei motori lanciata da Red Bull e Mercedes



La Red Bull ha lanciato la proposta, la Mercedes l’ha avvallata, ma la Ferrari è seriamente intenzionata a dire “no”. Di cosa stiamo parlando? Semplice, del congelamento dei motori a partire dal Mondiale di Formula Uno 2022. Tutto è partito dalla scuderia di Milton Keynes che, essendo in mare aperto a livello di fornitura di motori (e con il rischio di essere costretta a rincorrere avversari molto più prestazionali) starebbe spingendo per il blocco degli sviluppi delle Power Unit nel quadriennio 2022-2025.

La Mercedes, conscia della propria superiorità, ha subito appoggiato questa proposta (anche se per motivi opposti alla Red Bull) ma la Ferrari sembra davvero porre il proprio veto su questa decisione nell’incontro odierno. La Red Bull, in pratica, cerca di porre rimedio all’eventuale necessità di investimento che Dietrich Mateschitz sarebbe chiamato a fare per trasformare il team in un costruttore completo. Non solo, se il blocco dei propulsori non sarà ufficializzato, i vertici della scuderia austriaca avrebbero già minacciato l’abbandono dal Circus. Una opzione subito avvallata da Toto Wolff che confida di lasciare le cose come stanno in fatto di motori.

Loading...
Loading...

“Non capita spesso che Toto Wolff sia d’accordo con la Red Bull – le parole di Christian Horner riportate da motorsport.com – Ovviamente non è una cosa illogica per lui, dato che la Mercedes dispone del miglior motore che c’è in Formula Uno”. 

Il punto di vista di Mattia Binotto: “È vero che la questione del congelamento dei motori è uno dei punti in discussione nell’importante meeting, ma non sono sicuro che ne parleremo a lungo visto che prima ci sono altre priorità. Più importante sarà sapere che tipo di motori vorremo nel 2026 e come potranno essere gestiti i loro costi e su quali tecnologie dovremo affidarci. La priorità dell’incontro saranno queste, poi si arriverà forse a parlare di congelamenti”.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SULLA FORMULA UNO

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top