Basket, Serie A 2020-2021: dalla Fortitudo a Trento, non si può già più perdere

Si disputa questo weekend il secondo turno del massimo campionato italiano di basket e in programma ci sono un paio di match di vertice “a sorpresa”, mentre per alcune big è già il momento di tornare a vincere per non dover rincorrere la vetta fin da subito.

Si inizia sabato sera con l’anticipo tra il Dolomiti Energia Trentino e l’Unahotels Reggio Emilia, proprio uno scontro diretto tra due deluse della prima giornata. Trento è caduta in casa della sempre più sorprendente e convincente Treviso, mentre Reggio Emilia ha ceduto in casa contro l’Olimpia Milano. I padroni di casa arrivano all’appuntamento, però, forti del successo in Eurocup e vorranno confermarsi, mentre la Reggiana, che punta ai playoff come i trentini, non vuole e non può perdere ancora terreno dalle migliori.

Domenica, con fischio d’inizio alle 16.30, si parte da Cremona, dove arriva l’Umana Reyer Venezia. La Vanoli ha iniziato nel peggiore dei modi, con un pesante ko in casa di Trieste, mentre i veneti hanno vinto e convinto in casa contro Brindisi. Ora per gli ospiti la volontà di un bis per confermarsi tra le pretendenti al titolo, mentre i padroni di casa vogliono dare una scossa a un ambiente già demoralizzato. Alle 17, invece, si va a Milano, dove l’A|X Armani Exchange ospita la De’Longhi Treviso. I veneti sono la grande sorpresa di questo avvio di stagione, mentre i meneghini sono i favoriti d’obbligo per la corsa scudetto. Così Datome e compagni vorranno subito confermarsi in casa, mentre i veneti punteranno a sorprendere Milano sfruttando anche l’impegno europeo avuto dall’Olimpia in settimana.

L’altra grande favorita per lo scudetto, la Virtus Bologna, farà visita alle 17.30 alla Germani Brescia priva di Milos Teodosic. Gli emiliani non vogliono però cercare scuse e Djordjevic ha il roster necessario per imporsi anche senza il suo genio. Brescia, invece, arriva dopo il brutto ko con Varese e proverà a imporre il fattore campo. Big match a sorpresa alle 18.15, quando a Sassari la Dinamo scende in campo contro Trieste. Gli ospiti, come detto, hanno battuto nettamente Cremona, mentre Sassari ha sofferto, ma alla fine ha avuto la meglio su Pesaro nel match d’esordio. Alle 18.30 in campo l’altra bolognese, la Fortitudo, che ospita l’Openjobmetis Varese. Gli ospiti arrivano sulle ali dell’entusiasmo della vittoria contro Brescia, mentre la squadra di Meo Sacchetti è caduta a sorpresa in casa della Virtus Roma e deve cambiare marcia se non vuole trovarsi già staccata dal treno playoff a campionato appena iniziato.

Proprio Roma vuole confermarsi alle 19, quando andrà sul campo dell’Happy Casa Brindisi che, invece, è chiamata a reagire dopo il ko dell’esordio. Per i capitolini una prova del nove importante dopo la pessima Supercoppa e la vittoria con la Fortitudo per capire quale sia la vera Virtus che dobbiamo aspettarci in questa stagione. Infine, nel posticipo delle 20.45, a Cantù arriva Pesaro. Le due formazioni sono uscite sconfitte all’esordio, ma gli occhi sono soprattutto puntati sui marchigiani che dopo una Supercoppa di alto livello sono chiamati alla conferma.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI BASKET

duccio.fumero@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credits: Ciamillo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giro d’Italia 2020: il borsino dei favoriti. Come stanno Nibali, Thomas, Fuglsang, Simon Yates e Vlasov

Calcio, altri tre positivi al Genoa, fino a lunedì non ci sarà attività sportiva