Basket, NBA 2020: la stagione potrebbe iniziare il 18 gennaio, possibile una regular season accorciata


Terminata nella bolla di Orlando la stagione NBA 2019/2020, la massima Lega di pallacanestro mondiale pensa già al futuro, con l’annata 2020/2021 che per forza di corse prenderà il via in ritardo rispetto alle edizioni canoniche. Ad ipotizzare una data è Bill Simmons, analista vicino al vertice NBA, che ha indicato per il 18 gennaio il via, in una giornata particolare per il mondo americano, essendo il Martin Luther King Day, unendosi ancor di più con il movimento Black Lives Matter.

Adam Silver, commissioner NBA, si occuperà di risolvere il problema nei prossimi giorni, ma sembra naufragata l’idea di un inizio la sera di Natale, con la stagione che sarebbe accorciata dalle consuete 82 partite di regular season, al fine di tornare alla normalità nel 2021/2022.

Loading...
Loading...

Possibile dunque una formula simile a quella adottata nella stagione 1998/1999, quella dopo il secondo ritiro di Michael Jordan, iniziata il 20 gennaio e con 50 partite per squadra, a seguito del lockout causato dallo sciopero dei giocatori.

gianni.lombardi@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top