Seguici su

Ciclismo

Tirreno-Adriatico 2020, Michael Woods: “Ho vinto grazie alla mia squadra. Un onore vincere su un muro dedicato a Pantani”

Pubblicato

il

Michael Woods ha vinto la terza tappa della Tirreno-Adriatico 2020. Il canadese si è imposto al termine di una durissima tappa, caratterizzata dall’impegnativa salita di Poggio Murella (muro con punte al 20%) e dall’esigente finale in quel di Saturnia. L’alfiere della EF ha attaccato proprio sull’ascesa dedicata a Marco Pantani, in discesa è stato raggiunto da Rafal Majka e nella tiratissima volata conclusiva ha sconfitto il polacco, conquistando anche la maglia azzurra di leader della corsa dei due mari. Il nordamericano è stato perfetto in questo appuntamento della Corsa dei Due Mari, mettendo alle corde tutti i big presenti in questo appuntamento, attardati di una ventina di seconda.

Michael Woods ha rilasciato le prime dichiarazioni ai microfoni di RaiSport: “Il lavoro di squadra è stato ottimo, ho realizzato il mio sogno. Grazie al lavoro della mia squadra sono arrivato ben posizionato sul muro e sono riuscito a staccare tutti. Un onore in più per me vincere una tappa con un muro dedicato a un campione come Marco Pantani“.

[sc name=”banner-article”]

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *