Rugby, Champions Cup: Leinster ko, i Sarries in semifinale con il Racing 92

Sono Saracens e Racing 92 le prime due semifinaliste della Champions Cup 2020. In semifinale sono state battute il Leinster e Clermont. Domani gli altri due quarti di finale.

Clamoroso a Dublino, dove il Leinster subisce il primo ko stagionale ed è un ko pesantissimo. Vincono i Saracens (che ricordiamo sono stati retrocessi in Inghilterra per guai legati al monte stipendi, ndr.) ed eliminano i favoriti dubliners. A pesare un primo tempo dominato dai Sarries, che approfitta dei troppi falli del Leinster. Nei primi 10 minuti, infatti, Andy Goode viene mandato tre volte sulla piazzola e gli inglesi scappano sul 9-3, con un piazzato di Sexton a muovere il tabellino dei dubliners. Continua l’indisciplina dei padroni di casa e prima della mezz’ora è Daly ad andare due volte al calcio, con i Saracens che allungano. Ma è la meta al 36’ di Goode a spezzare definitivamente l’equilibrio e ospiti che vanno al riposo avanti 22-3.

Tutta un’altra musica nella ripresa, con il Leinster che attacca disperatamente e i Sarries costretti a difendere. E a capitolare al 48’ con la meta di Porter che riavvicina il Leinster, mentre si deve arrivare al 61’ affinché Larmour vada oltre la linea e i due punti di Sexton portano i padroni di casa sotto break, sotto 17-22. Il finale, dunque, è infuocato, ma Leinster non trova la via della meta e allo scadere è Goode a chiudere i giochi con il piazzato che fissa il punteggio sul 17-25 finale.

È, invece, Teddy Iribaren l’eroe di giornata per il Racing 92. L’apertura, infatti, ha realizzato 18 dei 36 punti dei parigini ed è stato decisivo per espugnare il campo del Clermont. Racing che parte con la meta di Dupichot al 3’, cui seguono i primi due calci di Iribaren. Clermont risponde al 22’ con la meta di Falgoux, ma è ancora Iribaren che dal 29’ al 58’ mette a segno altri quattro calci. Racing che, così, vola sul 13-30. Nell’ultimo quarto il Clermont tenta un’impossibile rimonta, segna tre mete, ma deve fermarsi sul 27-36.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI RUGBY

duccio.fumero@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Ettore Griffoni – LPS

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Champions Cup Clermont Leinster Racing 92 Saracens

ultimo aggiornamento: 19-09-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tour de France 2020, Miguel Angel Lopez: “Oggi ho perso io, mi è mancato un giorno per salire sul podio”

MotoGP, Francesco Bagnaia può giocarsi la vittoria. Gran passo per giocarsela con Quartararo e Vinales