Show Player

Internazionali d’Italia 2020, Rafael Nadal: “Voglio mostrarmi competitivo. Squalifica di Djokovic? E’ stato sfortunato”



Si ricomincia. Rafael Nadal riparte da Roma, dopo lo stop imposto dalla pandemia. Il campione spagnolo di tennis, dopo aver rinunciato alla partecipazione agli US Open (torneo nel quale deteneva il titolo), si è dedicato all’allenamento sull’amata terra rossa e al Foro Italico va a caccia della decima firma, su uno dei campi che lui gradisce maggiormente, dove ha sempre mostrato un livello di gioco straordinario.

Mi sento come sempre, forse un filo peggio perché da tempo non faccio tornei. Gli ultimi mesi sono stati complicati per tutti, la vita è cambiata e la mia prima preoccupazione non è stata il tennis. In queste settimane però mi sono allenato forte. Ho bisogno di giocare, ma adesso sono qui e sono pronto, voglio mostrare a me stesso di essere ancora competitivo“, le sensazioni di Rafa, prima di esordire dal secondo turno. Una partita difficile lo attende, perché dall’altra parte del campo ci sarà il connazionale Pablo Carreno-Busta che a New York ha saputo spingersi fino alla semifinale dello Slam, andando vicinissimo a centrare la qualificazione per l’atto conclusivo (sconfitta in cinque set contro il tedesco Alexander Zverev).

Loading...
Loading...

Certo, se si vanno a valutare i precedenti, il maiorchino ha sempre vinto: cinque successi in altrettanti incontri, ultimo dei quali negli Australian Open 2020 a Melbourne, dove Nadal si impose con un netto 6-1 6-2 6-4. “Sono davvero felice di essere qui. Roma mi emoziona sempre, è un posto unico per me, con un torneo tra i più importanti del mondo. Ovviamente non sarà la stessa cosa senza il pubblico e senza potersi divertire esplorando un po’ la città. Viviamo in una bolla, ma alla fine è importante esserci“, ha aggiunto in conferenza stampa Rafa (fonte: ubitennis).

Non poteva mancare poi un riferimento a quanto è accaduto a Flushing Meadows, in merito a Novak Djokovic. La squalifica del n.1 del mondo nel match proprio contro Carreno-Busta ha fatto discutere. La pallata di Nole alla giudice di linea è stata per giorni argomento di dibattito e Nadal non si è sottratto: “E’ stato sfortunato, sono dispiaciuto per quanto gli è accaduto, ma le regole parlano chiaro. Reputo importante avere il giusto autocontrollo, unico modo per non incappare in situazioni sfortunate come è accaduto a lui“.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DEL TENNIS

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top