Show Player

Internazionali d’Italia 2020, Jasmine Paolini lotta, ma deve cedere in due set a Simona Halep nel 2° turno



Jasmine Paolini lotta, ma deve cedere in due set alla n.2 del mondo Simona Halep. La rumena si è imposta per 6-3 6-4 contro l’azzurra nel secondo turno degli Internazionali d’Italia 2020 di tennis a Roma. Determinata e convincente la nostra portacolori soprattutto in risposta con il rovescio, ma non sufficientemente efficace con il servizio (39% dei punti ottenuti con questo fondamentale). Un apporto, purtroppo, deficitario per pensare di spuntarla contro un’avversaria come la rumena, pur non in grandissimo spolvero. Halep, dunque, accede agli ottavi di finale dove incontrerà la vincente dell’incontro tra l’ucraina Dayana Yastremska e l’americana Amanda Anisimova.

Nel primo set partenza sprint di Jasmine: 2-0 e break nel secondo game. La verve però dell’azzurra, quindici dopo quindici, si esaurisce al cospetto di una Halep non trascendentale ma che via via fa sentire la sua presenza in campo. La rumena, infatti, ribalta lo score andando avanti di un break sul 3-2. La n.2 del mondo però incappa in qualche errore di troppo, specie con il dritto, e l’italiana torna a galla sul 3-3. Simona, però, si rimette subito in carreggiata puntando con insistenza sulla parte destra del campo di Jasmine. La 28enne nativa di Costanza, infatti, scappa ancora una volta, strappando il turno in battuta nel settimo e nono game a Paolini e chiudendo sul 6-3. Azzurra che, da questo punto di vista, paga dazio tantissimo al servizio, conquistando solo il 17% dei punti con la seconda e totalizzando 5 doppi falli.

Loading...
Loading...

Nel secondo set i rimpianti sono molti per la n.99 WTA. Va in scena, infatti, il “festival del break” e l’italiana in ben tre circostanze si trova ad avere un break di vantaggio, approfittando di una rivale più fallosa di quanto si pensi. Purtroppo un po’ il dritto e soprattutto il servizio non supportano la 24enne nativa di Castelnuovo di Garfagnana e la rumena viene fuori alla distanza in una partita non bellissima sotto profilo squisitamente tecnico, ma molto intensa dal punto di vista emotivo. Il 6-4, infatti, chiude i giochi in favore della n.2 del ranking.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DEL TENNIS

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top