Show Player

F1, Toto Wolff: “Mercedes non ha intenzione di vendere a INEOS, non so quale ruolo ci sarà per me in questa azienda”



In questi ultimi giorni sono state tante le chiacchiere sul futuro della Mercedes. Prima della firma del Patto della Concordia, si paventava anche un ritiro delle Frecce Nere, poco inclini ad accettare un accordo nel quale la Ferrari gode ancora del diritto di veto e di un guadagno superiore agli altri, in quanto team storico.

A scaldare poi un po’ il clima ci ha pensato l’ex gestore di un team di F1 Eddie Jordan che, a suo dire, l’azienda tedesca sarebbe interessata a vendere a INEOS la scuderia anglo-teutonica per la sua gestione. Una smentita su questo tema è arrivata dal Team Principal della Stella a tre punte Toto Wolff: “Abbiamo diversi altri progetti con INEOS, li aiutiamo con la Coppa America, con la loro squadra di ciclismo e anche altro. Il nostro è il team Mercedes F1 e tale rimarrà.,INEOS non ha alcun interesse ad acquistare la maggioranza e noi non abbiamo intenzione di cambiare nulla. Eddie Jordan offre sempre buoni titoli. A volte, quando tira l’arco per colpire il bersaglio, lo manca e va a sinistra“, le parole del manager austriaco, in un’intervista concessa a Motorsport-Magazin.com.

Loading...
Loading...

Tiene banco però anche il futuro di Toto in Mercedes, vista che il suo rinnovo tarda ad arrivare, come anche quello del pilota britannico (leader del Mondiale 2020 di F1) Lewis Hamilton: “Credo che rimarrò in Mercedes. In che ruolo? Non lo so ancora. Mi sento molto vicino a questa squadra e devo solo pensare a me stesso e come andranno i prossimi anni. Non è una decisione a breve termine. Ma dopo 7/8 anni, devi considerare anche cosa è la decisione migliore per la famiglia e per tutti i dipendenti“, le considerazioni di Wolff.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DELLA F1

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top