F1, GP Italia 2020: la Ferrari sorride con Carlos Sainz. Il futuro uomo rosso è terzo



Lewis Hamilton merita sicuramente gli onori della cronaca dopo la pole-position del GP d’Italia, ottavo round del Mondiale 2020 di F1. Per il Re Nero si tratta del 94° centro nel time-attack, del n.6 quest’anno e del n.7 in Italia. In buona sostanza, il circuito brianzolo è uno di quelli che Lewis sa interpretare meglio e, visti i numeri, sono tanti i circuiti a rientrare tra le proprie grazie. Detto questo, un pezzo in apertura lo merita però anche chi l’anno prossimo si vestirà di Rosso, ovvero lo spagnolo Carlos Sainz.

L’iberico, infatti, grazie al terzo posto delle qualifiche ha riportato la McLaren nella top-3 dopo 8 anni (l’ultima volta nel 2012), quando il team di Woking monopolizzò la prima fila con Hamilton e Jenson Button. Una dimostrazione di solidità e di grande feeling con la vettura da parte dell’iberico, che ogni volta che può fa vedere di saperci fare al volante della MCL35.

Loading...
Loading...

Qualità importanti che, da questo punto di vista, fanno sorridere la Ferrari. Carlos, come è noto, vestirà i colori del Cavallino Rampante, al fianco di Charles Leclerc nel 2021, consapevole di fronteggiare una sfida non facile da vincere: lottare contro un pilota talentuoso e molto veloce in un contesto complicato, come il 13° e 17° posto di Charles e del tedesco Sebastian Vettel ricordano nelle qualifiche odierne.

Tuttavia, ogni stagione fa storia a sè e la speranza di Sainz è quella di lasciare una traccia importante in McLaren prima di tuffarsi nell’avventura di Maranello, dimostrando le proprie qualità con i colori di un team così prestigioso, al posto di un quattro volte iridato come Seb.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DELLA F1

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top