F1, Charles Leclerc: “Guidare la Ferrari è una motivazione, devo dare una svolta. Spero in un buon weekend”

Charles Leclerc si sta preparando per il GP di Toscana 2020, nona tappa del Mondiale F1 che andrà in scena nel weekend sul circuito del Mugello. Si rimane in Italia dopo l’appuntamento di Monza e si festeggiano i 1000 Gran Premi della Ferrari nella massima categoria automobilistica. Il monegasco è reduce da due brutte gare: a Spa-Francorchamps ha concluso in 14ma posizione, sul circuito brianzolo è invece andato a sbattere contro le barriere di protezione alla Parabolica. Due prove consecutive senza punti per il giovane del Principato, ora motivato a fare bene sul tracciato toscano, dove non si è mai disputata una corsa di Formula Uno.

Charles Leclerc si è presentato in conferenza stampa accanto a Sebastian Vettel e ha analizzato la situazione in vista del fine settimana: “Mi sento bene, ho avuto dei controlli medici lunedì e tutto è a posto. Avevo dei dolori alla schiena dopo l’incidente, ma poi mi sono sentito subito bene. [La Ferrari] dovrebbe andare meglio rispetto agli ultimi due appuntamenti, spero che le prestazioni di domani lo confermino. Abbiamo fatto un filming day qui, non era stato facile ripartire dopo il lockdown, ma ora abbiamo fatto delle gare e quindi vediamo“.

Il 23enne ha poi proseguito: “Il quadro di quest’anno è molto diverso rispetto al passato. Sto faticando parecchio, come team stiamo faticando molto di più. Si impara di più quando si affrontano questi periodi difficili, dobbiamo mantenere la testa alta e rimanere motivati: è la cosa più difficile adesso. Guidare la Ferrari è comunque una motivazione di per sé, quindi non sto soffrendo molto. Sono motivato a fare bene, a dare una svolta alla situazione. Ho un contratto a lungo termine e il mio obiettivo è dare una svolta nel minor tempo possibile. Stiamo lavorando sodo per tornare al vertice: ne sto passando parecchie in questa stagione“.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI F1

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Charles Leclerc Ferrari F1 2020 GP Toscana F1 2020 Mondiale F1 2020

ultimo aggiornamento: 10-09-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Triathlon, World Cup Arzachena 2020: saranno otto gli azzurri al via in Sardegna

F1, Sebastian Vettel: “Sono stato vicino al ritiro, ho scelto l’Aston Martin perchè il progetto mi ha convinto in ottica futura”