Ciclismo, Mondiali 2020 accorciati? 4 giorni, solo per i professionisti. Duello tra Imola e La Planche des Belles Filles


I Mondiali 2020 di ciclismo si dovrebbero disputare dal 24 al 27 settembre. Secondo quanto riporta L’Equipe, infatti, la rassegna iridata non dovrebbe prevedere la disputa delle varie prove riservate alle categorie giovanili (juniores e under 23). Il programma sarebbe dunque caratterizzato esclusivamente della gare per gli elite/professionisti e, proprio per questo motivo, la kermesse si vedrebbe privata di alcuni giorni di evento (prima che esplodesse la pandemia la manifestazione era in calendario dal 20 al 27 settembre).

Dunque spazio alle cronometro e alle prove in linea maschili e femminili per le due categorie di riferimento, forse ci potrebbe essere anche del margine per inserire la staffetta mista, anche se è poco gradita dai ciclisti. Domani, mercoledì 2 settembre, sapremo quale sarà la sede che ospiterà i Mondiali: il ballottaggio finale sembra essere tra il circuito di Imola e la candidatura di La Planche des Belles Filles, il duello tra Italia e Francia è intesissimo e soltanto tra poche ore l’UCI darà l’annuncio ufficiale (le proposte di Alba Adriatica e di Peccioli-Pontedera sembrano essere in seconda fila).

Loading...
Loading...

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top