NBA 2020, i risultati della notte (25 agosto): Miami Heat, è sweep sui Pacers. Bucks e Lakers sul 3-1, i Thunder impattano con i Rockets

Quattro le partite in questa notte di playoff NBA: il primo turno, nella bolla di Orlando, procede con gli incontri forse più significativi, per la direzione che danno alle serie, di questa fase della postseason della lega professionistica americana. Andiamo a vedere cos’è accaduto.

La copertina di giornata se la prendono tutta Goran Dragic e Bam Adebayo, che trascinano i Miami Heat al successo per 87-99 sugli Indiana Pacers e al conseguente sweep, detto anche 4-0, nella serie, qualificandosi così per la semifinale di Eastern Conference. Fuggiti fin dalla metà del secondo quarto, gli Heat sfruttano i 23 punti dell’esperto sloveno, con l’uno che mette a segno 23 punti, l’altro che ne fa 14 con 19 rimbalzi. Protagonista dalla panchina anche Tyler Herro con 16 punti. Non bastano ai Pacers i 25 di Victor Oladipo, i 22 con 14 rimbalzi di Myles Turner, i 21 di T.J. Warren.

I Milwaukee Bucks si portano sul 3-1 battendo gli Orlando Magic con il successo per 121-106, ma non inganni il punteggio: l’incontro, infatti, fino al terzo quarto è equilibrato. A decidere tutto è un parziale di 21-2 per i Bucks a cavallo tra gli ultimi due periodi. 31 punti, 15 rimbalzi e 8 assist per Giannis Antetokounmpo, ma la vera buona notizia sono i 21 di un decisivo Khris Middleton. Dall’altra parte 31, 11 e 7 assist per Nikola Vucevic, oltre che 15 e 7 assist di Markelle Fultz e 19 in uscita dalla panchina di Terrence Ross.

3-1 anche per i Los Angeles Lakers, che con due primi quarti imperiali (29 punti di vantaggio a metà gara) mettono in cassaforte molto in fretta la pratica con i Portland Trail Blazers (135-115). Sei gli uomini in doppia cifra, con LeBron James a fare la solita parte del leone con 30 punti e 10 assist, seguito da Anthony Davis e Kyle Kuzma che arrivano a quota 18. I Blazers, con Damian Lillard limitato a 11 punti, non trovano serate di grazia da parte di altri: Jusuf Nurkic arriva a 20 e 13 rimbalzi, CJ McCollum a 18, Carmelo Anthony a 16. I Lakers sono scesi in campo con una maglia speciale, in onore del Kobe Bryant Day, per celebrare sia il Black Mamba che la figlia Gianna (per tutti Gigi).


C’è una serie che arriverà a gara-6, ed è quella tra Houston Rockets e Oklahoma City Thunder. Questi ultimi, approfittando dell’improvvisa perdita del tiro da tre da parte della franchigia texana, vincono sul filo di lana per 114-117, con un Chris Paul che veste ancora i panni della superstar che è con 26 punti, aiutato dai 30 dalla panchina di un eccellente Dennis Schroder. Bene anche Shai Gilgeous-Alexander con 18 e 12 rimbalzi, mentre si ferma a quota 9 Danilo Gallinari. Per i Rockets 32 con 15 assist di James Harden, 23 di Eric Gordon e 21 di Danuel House Jr.

I RISULTATI DELLA NOTTE NBA

Milwaukee Bucks-Orlando Magic 121-106 (serie 3-1)
Houston Rockets-Oklahoma City Thunder 114-117 (serie 2-2)
Indiana Pacers-Miami Heat 87-99 (serie 0-4, conclusa, Heat in semifinale di Eastern Conference)
Los Angeles Lakers-Portland Trail Blazers 135-115 (serie 3-1)

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tennis, WTA Cincinnati 2020: i risultati del 24 agosto. Williams avanti soffrendo, Osaka rimonta, fuori Kvitova

Tennis, Masters 1000 Cincinnati 2020: i risultati del 24 agosto. Ok Djokovic e Medvedev, subito eliminati Thiem e Zverev