Seguici su

Formula 1

F1, Nico Hulkenberg: “L’ultima sosta non è stata una scelta, altrimenti avrei finito le gomme, avevo grosse vibrazioni”

Pubblicato

il

Una certa soddisfazione e un po’ di amarezza per Nico Hulkenberg. Il tedesco, giunto settimo nel GP del 70° Anniversario disputato a Silverstone, avrebbe volentieri racimolato qualche punto in più in questa sua presenza dovuta all’assenza forzata di Sergio Perez per positività al Covid-19. Un riscatto, dunque, dopo che la sfortuna, soltanto sette giorni fa, lo aveva colpito in pieno in forma di problemi al motore che non gli hanno nemmeno permesso di cominciare la gara.

Queste le dichiarazioni del pilota in pectore della Racing Point: “E’ stato divertente, buono. La cosa su cui ero più concentrato prima della gara era partire e fare il primo giro in sicurezza. Partenza non delle migliori, Max è stato un lampo, spettacolare. La prima parte della gara l’ho tenuta sotto controllo, nella seconda sfortunatamente ho avuto problemi di gomme”.

[sc name=”banner-app-2020″]

Sul finale: “L’ultima sosta non è stata una scelta, ma sbandavo troppo col retrotreno, avevo grosse vibrazioni e non credo che avrei potuto farcela fino alla fine, sarebbero finite le gomme. E’ stata una gara facile, nessuna safety car o altre variabili. Sono felice per questo”.

[sc name=”banner-article”]

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SULLA F1

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *