Show Player

Boxe, Nino Benvenuti piange Mazzinghi: “Io e lui come Coppi e Bartali, abbiamo diviso l’Italia per lo sport”



Nino Benvenuti è stato raggiunto dalla notizia della scomparsa di Sandro Mazzinghi, suo grande rivale sul ring negli anni ’60. I due pugili si sfidarono in due occasioni per il titolo mondiale dei pesi superwelter, entrambe le volte si impose proprio la stella giuliana e Mazzinghi non gli perdonò mai la sconfitta ai punti di Roma nel 1965. Non si parlarono per più di 40 anni, prima della riconciliazione avvenuta abbastanza di recente.


Nino Benvenuti ha lasciato all’Ansa un ricordo del suo compianto avversario: “Per parlare di Sandro Mazzinghi bisogna trovare le parole migliori. Ci siamo battuti, sono sempre state battaglie dure, ma l’ho sempre rispettato e ora lo ricordo con affetto. La nostra è stata una rivalità come quella fra Coppi e Bartali, abbiamo diviso l’Italia dello sport. Sul ring Sandro era un guerriero, ti metteva paura, lo guardavi negli occhi e capivi che per lui c’era solo il volerti sopraffare, voleva vincere a tutti i costi. E per batterlo dovevi dare veramente qualcosa in più“.

Loading...
Loading...

 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI BOXE

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top