Show Player

Strade Bianche 2020: Battistella, Sobrero, Oldani, Konychev e non solo. Attesa per i giovani italiani



Oltre ai grandi campioni, al via della Strade Bianche 2020 ci saranno diversi giovani azzurri da seguire. Il primo nome che salta all’occhio, chiaramente, è quello del campione del Mondo U23 in carica Samuele Battistella. Il veneto della NTT, classe 1998, è qui soprattutto per imparare e magari per dare una mano ai suoi compagni più quotati come Roman Kreuziger e Michael Valgren. Il suo impatto con il professionismo, nel periodo antecedente al blocco delle competizioni, è stato ottimo ed è anche riuscito a conquistare un podio di tappa al Tour of Langkawki. Tuttavia, il livello della semiclassica senese sembra ancora un po’ troppo alto per lui.

In squadra con Battistella, tra l’altro, ci sarà anche Matteo Sobrero, di un anno più vecchio, il quale ormai da inizio 2019 sta condividendo il percorso di crescita con il veneto. I due sono stati compagni nell’allora Dimension Data continental e, oggi, sono nuovamente insieme nella NTT dei grandi. Il nativo di Alba, oltretutto, si presenta al via della manifestazione toscana con il migliore dei biglietti da visita: è, infatti, il campione in carica della Strade Bianche di Romagna, una sorta di sorellina minore della gara senese.

Loading...
Loading...

Parlando di corridori che con gli sterrati hanno un ottimo rapporto, la Bardiani porta Fabio Mazzucco, ventun’anni compiuti ad aprile, il quale su queste strade ha vinto la terza tappa del Giro d’Italia U23 2019. Anche per lui, ovviamente, il livello al momento sembra troppo alto, ma potrebbe mettersi in mostra con una fuga, ad esempio. Chi, invece, potrebbe farsi vedere nelle fasi finali di gara, anche se probabilmente in supporto ai compagni, è il “tuttofare” Stefano Oldani della Lotto-Soudal. Classe ’98, Oldani è un corridore che si è dimostrato capace di destreggiarsi su ogni terreno. Nel 2019 è arrivato tra i primi 10 in quasi venti gare e ha iniziato il 2020 con un quinto posto al Trofeo Palma, prova del Challenge Mallorca. Non sarebbe poi così sorprendente se si rivelasse, già oggi, una delle spalle migliori di Philippe Gilbert.


Tra gli altri giovani azzurri che si presenteranno al via della Strade Bianche, inoltre, segnaliamo anche: Edoardo Affini e Alexander Konychev della Mitchelton-Scott, Nicolas Dalla Valle e il suo compagno in Bardiani Vincenzo Albanese, che è chiamato a lanciare segnali importanti in questo 2020 dopo alcune stagioni sottotono, e Nicola Conci della Trek Segafredo, il quale spera finalmente di sbocciare ora che potrà crescere al fianco di un campione come Vincenzo Nibali.

luca.saugo@oasport.it

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Profilo Facebook Battistella

Loading...

Lascia un commento

scroll to top