Seguici su

MotoGP

MotoGP, Franco Morbidelli e Francesco Bagnaia alla prova della verità: serve un reale salto di qualità

Pubblicato

il

Il 2020 chiarificatore? Lo sarà per Franco Morbidelli e Francesco “Pecco” Bagnaia. Entrambi i centauri italiani hanno nel loro palmares un titolo mondiale a testa in Moto2: il “Morbido” l’ha conquistato nel 2017 con il Team Marc VDS, mentre il pilota piemontese si è potuto fregiare dell’iride della classe intermedia con lo Sky Racing Team VR46 nel 2018.

Entrambi sono chiamati a dare delle risposte. Franco, decimo nella classifica generale dell’anno scorso, ha reso meno del compagno di squadra in Yamaha Petronas Fabio Quartararo, su cui poi la casa di Iwata ha deciso di investire viste le sue prestazioni. Il transalpino, infatti, potrà contare quest’anno su una M1 ufficiale, mentre per il pilota italiano vi sarà una versione un po’ ibrida. Non facile dunque competere partendo da questi presupposti, ma Morbidelli cercherà di far leva sulla sua voglia di imporsi e su uno stile di guida che si addice particolarmente alle caratteristiche della moto nipponica. Da questo punto di vista, avere un compagno di squadra così forte (che l’anno prossimo sarà nel Team Factory) sarà uno stimolo per far bene e dimostrare di essere degno della conferma nel 2021, quando probabilmente arriverà Valentino Rossi.

In merito a Pecco, il discorso non è così diverso. Ducati ha fatto l’investimento sul team-mate Jack Miller, che dall’anno venturo sarà in sella alla D16 della squadra ufficiale. Tuttavia, quest’anno, entrambi partiranno allo stesso livello e con una moto competitiva nel Team Pramac, pertanto Bagnaia potrà mettere a frutto l’esperienza da rookie del 2019 per fare meglio quest’anno. Si sa, il mezzo di Borgo Panigale non è facilissimo da guidare e alla grande potenza associa una percorrenza non sempre ideale. Su questo aspetto ha lavorato molto il centauro nostrano, augurandosi di cadere meno nel 2020 e di approcciare al meglio in vista del round di Jerez de la Frontera (Spagna), esordio stagionale (19 luglio).

[sc name=”banner-article”]

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *