F1, Carlos Sainz: “Sono pronto per dare il mio contributo alla Ferrari nel 2021. Con Leclerc ho un buon rapporto”



Il Mondiale 2020 di F1 è appena iniziato, ma l’idea di alcuni piloti va già all’anno prossimo, viste le decisioni prese sul loro futuro. Uno di questi è lo spagnolo Carlos Sainz, racing driver di punta della McLaren che l’anno prossimo sarà il nuovo alfiere della Ferrari al fianco del monegasco Charles Leclerc. Il rumoroso divorzio del teutonico Sebastian Vettel, ancora alla ricerca di un sedile, dalla Rossa ha avuto come conseguenza l’arrivo a Maranello dell’iberico.

Di questa svolta importante nella sua carriera ha parlato Carlos, ospite a ‘Paddock Live show‘ su Sky Sport: “Mi sento pronto per il 2021, mi motiva molto andare alla Ferrari, che non è nel suo miglior momento. Voglio dare il mio input e provare ad aiutarli, so che stanno già lavorando forte per migliorarsi per il prossimo anno. Negli ultimi 3-4 la Ferrari è sempre stata forte e competitiva“, le parole di Carlos.

Loading...
Loading...

Una famiglia nel Motorsport quella di Sainz, ricordando anche le imprese di suo padre, fuoriclasse del mondo dei rally e nella Dakar. Indubbiamente, conoscere l’italiano è un modo per interagire meglio con tutto l’ambiente: “Ho cominciato ad andare in Italia verso gli 11-12 anni con i go kart, poi ho fatto tre anni alla Toro Rosso e ho perfezionato la mia lingua. Sono stato in team inglesi e mi sono scordato un po’ l’italiano“, ammette Carlos. La chiosa è stata sul rapporto con il ferrarista Charles Leclerc: “Mi trovo bene con lui e ci rispettiamo“.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI GRATIS ALLA NEWSLETTER DI OA SPORT

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top