Show Player

Boxe: si ricomincia anche in Italia a fine luglio. A Brescia il tricolore dei supergallo tra Lorusso e Gallo



Dopo che le autorità di Brescia hanno dato il via libera per la ripresa degli sport di contatto, sarà proprio dalla città lombarda, una delle maggiormente colpite dalla pandemia di coronavirus in territorio italiano, che anche la boxe sarà pronta a tornare in scena.

Lo farà il 31 luglio con il match che vale l’assegnazione del titolo italiano dei pesi supergallo: protagonisti Alessio Lorusso e Iuliano Gallo, sulla distanza delle dieci riprese al Centro Sportivo Mario Rigamonti di Buffalora. Erano quattro mesi che, sul suolo italiano, non si vedeva un guantone colpire.

Loading...
Loading...

Lorusso, classe 1996, è un volto emergente del pugilato italiano, conosciuto come “Mosquito” e noto, oltre che per i movimenti rapidi, per una non indifferente dose di tatuaggi su tutto il corpo. Gallo, invece, classe 1992, ha recentemente tentato, senza successo, di conquistare il titolo UE, ed è il campione italiano in carica.

I due pugili, così come gli altri presenti nella riunione, saranno sottoposti a un protocollo sanitario particolarmente rigido, che prevede i test sierologici. Ai giornalisti sarà dedicata la tribuna da 300 posti; tutti i presenti dovranno essere dotati di mascherina all’ingresso.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI GRATIS ALLA NEWSLETTER DI OA SPORT

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Shutterstock

Loading...

Lascia un commento

scroll to top