Show Player

US Open 2020, ora è ufficiale: si giocheranno nelle date originarie a porte chiuse!



Gli US Open 2020 si giocheranno dal 31 agosto al 13 settembre a porte chiuse. La conferma arriva dal governatore dello stato di New York Andrew Cuomo. Una buona notizia per il mondo tennis che sta cercando di ripartire dopo il lungo stop legato all’emergenza Covid-19.

Gli US Open si terranno nel Queens, a New York, senza spettatori dal 31 agosto al 13 settembre – scrive Cuomo su twitter – L’USTA prenderà precauzioni straordinarie per proteggere i giocatori e il personale, inclusi test, pulizia aggiuntiva, spazio extra negli spogliatoi e alloggi e trasporti dedicati“.

Loading...
Loading...

Nelle ultime settimane sono stati molti i tennisti che hanno palesato le loro perplessità rispetto alla partecipazione agli US Open 2020. Novak Djokovic, Rafael Nadal, Nick Kyrgios e molti altri colleghi hanno sottolineato che la pandemia non è ancora stata sconfitta e le condizioni non sono adatte agli spostamenti e al regolare svolgimento dello Slam.

Il campione serbo, numero 1 del mondo, si è espresso in maniera abbastanza scettica rispetto all’eventualità di partecipare gli US Open: Molti dei giocatori con cui ho parlato sono stati negativi sul fatto di andare o no. Per me, date le cose come stanno, molto probabilmente la stagione continuerà sulla terra all’inizio di settembre. Condizioni piuttosto estreme per giocare. Non penso siano sostenibili“.

L’ATP e WTA vorrebbero mettere a disposizione dei voli charter da Parigi e da Londra, direzione New York, coprendo tutte le spese di viaggio dei tennisti e dei tecnici per evitare agli stessi qualsivoglia problema.  Stesso discorso vale anche per gli alloggi. Provvedimenti, questi, che fanno gola ai giocatori più arretrati in classifica, che vedrebbero chiaramente ridotte le loro spese.

Anche in campo femminile non sono mancate le proteste con Ashleigh Barty Simona Halep che si sono dette preoccupate dalla situazione negli Stati Uniti. Si attende di capire in che modo i giocatori potranno raggiungere New York e quali saranno le condizioni che troveranno una volta arrivati in America.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DEL TENNIS

salvatore.serio@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top