Show Player

Superbike, Michael van der Mark lascerà la Yamaha al termine del Mondiale 2020. Ipotesi BMW



Il Mondiale 2020 di Superbike è pronto per riprendere il proprio percorso. Dopo la prima tappa andata in scena in Australia (28 febbraio-1° marzo), sul circuito di Phillip Island, il Circus delle derivate di serie si esibirà dal 31 luglio al 2 agosto a Jerez de la Frontera (Spagna), sede prescelta anche per la ripresa post Covid nel Motomondiale (17-19 luglio).

In avvicinamento al ritorno in sella, non sono mancate e non mancano le notizie di mercato relative ai piloti. L’ultima della lista riguarda l’olandese Michael van der Mark, che al termine del campionato lascerà la Yamaha. Il solido centauro tulipano, che vanta in carriera 29 podi e 3 vittorie, saluterà dopo quattro anni la scuderia di Iwata, per trovare nuovi stimoli altrove. Non vi sono ancora notizie ufficiali sulla sua futura destinazione, ma l’opzione più probabile potrebbe essere quella della BMW a partire dal 2021.

Loading...
Loading...

Il team tedesco, da questo punto di vista, non si è pronunciato in merito, ma secondo alcune indiscrezioni questa eventualità sarebbe concreta. Indubbiamente, per il marchio teutonico, avere un pilota del calibro dell’orange può essere d’aiuto per la crescita della squadra. Attualmente, i piloti in forza alla scuderia sono Eugene Laverty e Tom Sykes e uno dei due potrebbe ritrovarsi senza sella.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE SULLA SUPERBIKE

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo 

Loading...

Lascia un commento

scroll to top