Show Player

Giro d’Italia 2020: i partecipanti già sicuri. Vincenzo Nibali sfida Carapaz ed Evenepoel, occhio a Ciccone



Ormai tutto confermato. Si attende solo il via per riprendere la stagione del ciclismo dopo la pandemia che ha bloccato lo sport in generale. Il pubblico tricolore è tutto incentrato verso il Giro d’Italia: appuntamento dal 3 al 25 ottobre. Le migliori squadre del World Tour si concentreranno ovviamente sul Tour de France, l’appuntamento più importante di questo 2020, ma ci sarà sicuramente una startlist di livello anche sulle strade del Bel Paese. Andiamo a scoprire i partecipanti già sicuri per la Corsa Rosa.

Uomini di classifica

La Trek-Segafredo e l’Italia intera puntano su Vincenzo Nibali. Lo Squalo va a caccia del terzo trionfo nella corsa di casa, vuol fare esaltare il pubblico tricolore. A sfidarlo il rivale del 2019, Richard Carapaz, che nel frattempo ha però cambiato squadra, passando al Team INEOS. Da seguire lo spauracchio Remco Evenepoel: il giovanissimo belga della Deceuninck Quick-Step fa già paura. Spazio anche al danese Jakob Fuglsang, ex compagno di squadra di Nibali all’Astana e detentore della Liegi-Bastogne-Liegi.

Loading...
Loading...

Velocisti

La sicurezza è quella di vedere Dylan Groenewegen: l’olandese è ormai al top tra le ruote veloci a livello internazionale e può davvero dar spettacolo in volata. A sfidarlo il colombiano Fernando Gaviria, leader della UAE Emirates. Per la Bora-hansgrohe spazio a Pascal Ackermann, già protagonista nel 2019. Livello in ogni caso altissimo.

Cronoman

Già citato Remco Evenepoel, vice campione del mondo della specialità, potrebbe esserci anche l’iridato Rohan Dennis, visto che non dovrebbe esserci spazio per lui nella rosa del Team INEOS al Tour de France. Altro uomo pronto a sfidare le lancette il belga Victor Campenaerts.

Altri italiani

L’UAE Emirates schiera la coppia formata da Diego Ulissi e Valerio Conti, entrambi già protagonisti sulle strade della Corsa Rosa nelle passate stagioni. La spalla di Vincenzo Nibali alla Trek-Segafredo sarà Giulio Ciccone: occhio all’abruzzese che proverà a far saltare il banco in salita dopo la Maglia Azzurra dell’anno scorso. Tanti gli italiani che arriveranno dalle Professional, su tutti atteso Giovanni Visconti della Vini Zabù – KTM.

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Trek Segafredo

 

Loading...

Lascia un commento

scroll to top