Show Player

Basket, Liga Endesa 2020: Baskonia e Barça ko, ma le semifinali erano già loro



Quinta giornata del campionato spagnolo di basket che si disputa in un format che prevede due gironi da sei squadre e con successivi playoff. Una forma ridotta, che oggi ha ufficialmente dato le prime sentenze, anche se le semifinaliste erano già decise.

Si è partiti, infatti, nel pomeriggio con la sfida tra il Baskonia già sicuro del secondo posto e il Badalona, ormai out dai giochi. Per il Baskonia, però, arriva un ko contro il Badalona. Finisce 76-74 per il Badalona, che dopo un primo tempo in avanti rischia di farsi beffare dal Baskonia, ma il disperato tiro da tre punti di Polonara dalla distanza non trova il ferro a tempo scaduto. Nel primo quarto prima il Baskonia va subito sul 2-7, poi però il Badalona cambia marcia, vola fino al 16-9 e solo nel finale Polonara e compagni accorciano fino al 16-13. Ancora strappi da una parte e dall’altra nel secondo quarto, con il Badalona che arriva anche a +14, ma nel finale Polonara (tre canestri negli ultimi tre minuti) e Sedekerskis accorciano a si va al riposo sul 39-30. Due triple di Dragic e Janning riportano il Baskonia a -4 a metà terzo quarto, con il match totalmente riaperto, poi ancora due canestri di Dragic danno il pareggio ed è Diop a portare il Kirolbet addirittura in vantaggio. Polonara e compagni vanno anche a +5, ma Kanter e Prepelic danno un ulteriore strappo per il Badalona, cui risponde solo l’azzurro e il quarto si chiude 54-51 per il Badalona. Ora il nervosismo cresce, si gioca punto su punto, le due squadre non riescono più a prevalere nettamente – nonostante un ottimo Polonara autore di 10 punti nel quarto e 18 in tutto – e alla fine è il Badalona a vincere.

Loading...
Loading...

Poteva raggiungere a pari punti il Baskonia l’Unicaja Malaga, chiamato a vincere contro il Bilbao, ma solo per la gloria, perché lo scontro diretto perso contro Polonara e compagni lo aveva già tagliato fuori. E l’Unicaja vince, 78-65, ma la vittoria significa che chiude a pari punti con il Baskonia, anche con la stessa differenza punti. Tutto uguale per le due squadre. La differenza, come detto, la fa la vittoria ai supplementari al secondo turno del Baskonia che condanna il Malaga. Squadra che fa suo il match grazie al primo e al terzo quarto, dove domina nettamente il Bilbao, mentre gli altri due quarti sono fondamentalmente equilibrati. A fare la differenza, soprattutto, il terzo quarto, dove un parziale di 19-9 spezza il match e rende impossibile la rimonta al Bilbao, che all’intervallo era sotto solo di tre punti. Miglior marcatore Josh Adams, con 19 punti, ma serve solo per le statistiche.

Infine, nell’ultima sfida di giornata scontro tra il Barcellona già qualificato e sicuro del primo posto nel girone e il Tenerife, ormai eliminato. E con nulla in palio la sfida diventa avvincente, con Tenerife che guida nei primi due quarti, cerca anche il colpaccio, chiudendo il primo tempo a +8, ma poi il Barcellona ha un moto d’orgoglio, ribalta il parziale nel terzo quarto con un 24-14 che riporta avanti i favoriti della vigilia. L’ultimo quarto è giocato punto a punto, con Tenerife che vuole chiudere il torneo in bellezza, mentre il Barça punta a chiudere a pieni punti il girone. Così, a decidere il match, sono i due tiri liberi a tempo praticamente scaduto di Fran Guerra che regalano un successo di prestigio a Tenerife e macchiano la corsa al titolo del Barça.

Il riepilogo dei risultati
BADALONA – BASKONIA 76-74
MALAGA – BILBAO 78-65
BARCELLONA – TENERIFE 86-87

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI BASKET

duccio.fumero@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Davide DiLalla – LPS

Loading...

Lascia un commento

scroll to top