Show Player

Tennis, Stan Wawrinka: “Ho molti dubbi sul fatto che si possa andare a New York. Il Roland Garros credo si possa disputare”



Il tennis sta cercando la soluzione giusta per ripartire dopo la pausa forzata a causa dell’emergenza Covid-19. Stan Wawrinka, in un’intervista rilasciata a Radio Tele Suisse, ha espresso tutte le sue perplessità per quanto concerne i prossimi tornei in programma, in particolare per quanto riguarda le manifestazioni negli Stati Uniti.

Mi fa piacere che alcuni tornei stiano discutendo la possibilità di giocare con qualche spettatore perché pur rispettando le restrizioni, sarà sempre meglio avere qualcuno sugli spalti che competere a porte chiuse. Ho comunque molti dubbi sul fatto che si possa andare a New York, mentre ho grandi speranze che il Roland Garros possa essere disputato. Sarebbe ideale se si organizzassero altri tornei ufficiali prima del Roland Garros, anche a porte chiuse, per arrivare nella condizione migliore“.

Loading...
Loading...

Al momento il numero 17 della classifica Atp è consapevole di essere molto lontano dalla condizione di forma ideale, per questo ha rifiutato di partecipare ad alcuni tornei di esibizione: “Sono molto fuori forma in questo momento. Ho ricevuto richieste di partecipare ad alcuni tornei di esibizione, sia in Svizzera che all’evento organizzato da Novak in Serbia, ma ho rifiutato tutte le offerte perché non voglio correre il rischio di infortunarmi finché non mi sentirò in forma – conclude Wawrinka – Ho intenzione di riprendere ad allenarmi intensamente dal 1° giugno; finora sono sceso in campo poche volte, senza troppe pretese“.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DEL TENNIS

salvatore.serio@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top