Show Player

Nuoto, un 2020 senza gare? Tra ISL, Sette Colli, Nico Sapio e Assoluti, la speranza c’è ancora



Il mese di giugno si annuncia probabilmente decisivo per capire cosa ne sarà dello sport in Italia nel 2020. Ogni scenario è ancora possibile, ma sicuramente il calcio aprirà in qualche modo la strada e a seconda di come poi andranno le cose, le altre discipline si adegueranno.

Per il nuoto, il futuro è in divenire. Al momento di gare e manifestazioni non si parla ancora compiutamente, ma le indiscrezioni non sono poche. Solo ipotesi, ma concrete. Intanto, a livello internazionale vi è una certezza: tutte le manifestazioni sono state cancellate, tranne la International Swimming League, che dovrebbe/potrebbe ripartire a ottobre con tantissime novità. Intanto, due fasi, tra regular season in Australia (o Russia) e poi finali in America. Dieci squadre previste, due nuove, una giapponese e una canadese, l’introduzione dei 100 misti, il VAR, la possibilità di scegliere la skin race per il team che conquista al sabato la 4×100 misti, l’indennità di 1500 dollari per la preparazione olimpica degli atleti, nuovi nomi pesanti sia di atleti (Daya Seto) sia di tecnici (Vergnoux) e tanto altro ancora. Al 90% la manifestazione si farà, con 32 atleti per ogni squadra (320 quindi in totale) e nuovi protocolli per la sicurezza.

Loading...
Loading...

Qualcosa si muove anche in Italia: è possibile che nelle prime due settimane di agosto si disputi un Trofeo Sette Colli prolungato a due settimane e solo con atleti italiani; sono al vaglio anche il classico appuntamento che normalmente apriva la stagione, quindi il Nico Sapio a Genova ad ottobre (proprio il mese in cui dovrebbe ripartire la ISL) e gli Assoluti a dicembre a Riccione, da capire ancora se in vasca corta o lunga e se varranno come selezione per i Giochi di Tokyo 2020 (nel 2021).

Insomma, il nuoto vuole rimettersi in marcia perché arrivare al 2021 senza nemmeno una gara, un confronto diretto tra atleti, sarebbe controproducente per tutti i nuotatori.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NUOTO

gianmario.bonzi@gmail.com

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top