Show Player

Ciclismo, Tom Dumoulin: “Mi piacerebbe fare la Parigi-Roubaix, ma con una preparazione adeguata”



Tom Dumoulin, in un’intervista a Wielerflits.be, ha parlato di un sogno che ha nel cassetto: la Parigi-Roubaix. Negli ultimi anni non sono stati moltissimi i corridori da grandi giri che si sono cimentati seriamente nella Regina delle Classiche. Nell’ultimo decennio, ad ogni modo, ci sono stati due vincitori del Tour de France che sono riusciti a piazzarsi in top-10 all’Inferno del Nord, vale a dire Geraint Thomas e Bradley Wiggins. Inoltre, abbiamo visto andare molto bene sul pavé, pur durante tappe del Tour de France, tre come Vincenzo Nibali, Andy Schleck e Cadel Evans. Le evidenze, dunque, ci portano a pensare che forse i due mondi non sono così distanti come si è pensato nel nuovo millennio. D’altronde basta tornare al decennio che va dal 1980 al 1989, dunque non certamente i tempi del ciclismo eroico, per trovare diversi corridori capaci di piazzarsi almeno in top-5 sia nei grandi giri che alla Roubaix. Li citiamo tutti quanti: Steve Bauer, Laurent Fignon, Sean Kelly, Johan van der Velde, Francesco Moser, Greg Lemond, Hennie Kuiper, Bernard Hinault e Roger De Vlaeminck.

Lo stesso Dumoulin, evidentemente, pensa che sia possibile, per lui, fare molto bene nella Regina delle Classiche e, infatti, ha dichiarato che quando vi prenderà parte non sarà solo per fare presenza. Queste, nello specifico, le sue parole: “Quest’anno non farò la Parigi-Roubaix, poiché è difficile incastrarla nel mio calendario e, poi, in questa situazione non voglio rubare il posto a un mio compagno. Un giorno, però, mi piacerebbe fare come Bradley Wiggins, che negli ultimi due anni di carriera ha saputo reinventarsi come corridore da classiche. Non voglio prendere parte alla Regina delle Classiche solo per fare un’esperienza nuova. Quando vi parteciperò lo farò con una preparazione mirata e con l’obiettivo di ottenere il massimo“.

Loading...
Loading...

luca.saugo@oasport.it

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top