Show Player

L’Italia è grande: Claudia Corsini campionessa del mondo di pentathlon nel 2005



Roma è stata fucina di grandi talenti (e lo è ancora) nel pentathlon moderno, con l’Italia che ha conquistato titoli iridati e medaglie olimpiche. Certamente uno dei momenti più alti per lo sport del soldato azzurro si è registrato ai Mondiali di Varsavia, in Polonia, nel 2005.

L’Italia si presenta al via della finale iridata con Claudia Corsini ed Alessia Pieretti. Sono 32 le partecipanti alla finale individuale, con l’azzurra Corsini che alle Olimpiadi di Atene dell’anno precedente aveva centrato il quarto posto. In Polonia invece Claudia Corsini riscatta il legno olimpico diventando la prima italiana a fregiarsi del titolo di campionessa mondiale.

Loading...
Loading...

A Varsavia l’azzurra inizia in testa sin dalla prima prova, chiudendo in vetta nel tiro, poi si difende egregiamente nella scherma, totalizzando 888 punti, mentre nel nuoto sono 1272 i punti incamerati, grazie al crono di 2’17″30. Nell’equitazione invece l’azzurra totalizza 1116 punti, presentandosi in ottima posizione prima dell’ultima prova.

Nella prova di corsa l’azzurra poi stacca le avversarie, conquistando 1192 punti con il crono di 10’32”, chiudendo a quota 5672, con 2″ di margine sulla magiara Zsuzsanna Voros, seconda a quota 5664, mentre a completare il podio è la lettone Elena Rublevska, terza a 9″, con 5636 punti. Tutte molto distanti le altre finaliste, con Alessia Pieretti 17ma a 1’13” con 5380 punti.

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: UIPM

Loading...

Lascia un commento

scroll to top